venerdì 21 settembre 2018

No Renzi così non va

Il bene degli italiani viene prima di quelli del PD e quindi anche del tuo....
di Arrigo Antonellini


Andò a Porta a Porta nei giorni in cui Di Maio aveva proposto al PD un contratto per governare i Paese, alcuni dirigenti del Pd volevano confrontarsi ma da Vespa disse NO.

E' tornato ieri sera a dire che il suo prossimo più vicino, gli italiani, devono essere governati da Salvini, non ha detto se lo meritano, ci mancherebbe, ma più volte ha sottolineato (con sarcasmo!?) che un sacco di italiani li hanno votati, il che è come dire ovviamente la stessa cosa anche se in via indiretta.

Ed è tornato a dire il suo  no ad un governo con i Cinque Stelle.

Dopo di che ha fatto l'elenco infinito delle cose fatte dal governo e di quelle che forse faranno che sono orribili, che ci fanno e ci faranno star male. 

Si fa politica primo per il bene del prossimo, conseguentemente per il suo minor male.  

Arrigo Antonellini
ex renziano della prima ora

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento