martedì 18 settembre 2018

Oltre 10 ore in una valigia

Uno dei furbetti di Salvini

Si è nascosto in una valigia per oltre 10 ore per eludere i controlli nel tentativo di imbarcarsi sul traghetto “Carthage” della Ctn in partenza dal porto di Zarzis per Marsiglia, dove si è concluso il bizzarro tentativo di un ragazzo tunisino.



La polizia di frontiera ha intensificato la vigilanza e dentro un'auto, che aveva già superato la prima fase dei controlli, ha scoperto il giovane rannicchiato nella valigia e già in condizioni disperate. 

Non è il primo migrante che tenta di emigrare in una valigia. 

Centinaia sono i giovani che provano in questo modo di superare i confini, oltre le valigie, doppio fondo nelle automobili, di solito nei cruscotti o sotto i sedili. Una vera e propria pratica, che spesso uccide.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento