martedì 4 settembre 2018

Pietro Licciardi supera in finale Federico Marchetti

E si aggiudica il 15° Tofeo Oremplast di Massa Lombarda


Pietro Licciardi è il vincitore del 15° Trofeo Oremplast, torneo Open maschile con montepremi di 2000 euro che ha mandato in scena l’atto conclusivo sui campi del Circolo Tennis Massa Lombarda nella serata di lunedì 3 settembre (il maltempo ha fatto slittare di un giorno l’epilogo).




Il 2.1 di Ravenna, tesserato per il club toscano del Sinalunga, ha rispettato sino in fondo il ruolo di principale favorito: dopo aver esordito nei quarti prevalendo in rimonta sull’altro romagnolo Lorenzo Brunetti (2.4, Ct Cesena), capace due anni fa di raggiungere il match clou proprio sui campi di via Fornace di Sopra, e aver poi imposto l’alt al 16enne Lorenzo Rottoli (2.4), quinta testa di serie, atteso protagonista da metà ottobre del campionato di serie A1 proprio con i colori del Ct Massa Lombarda, Licciardi ha completato il suo percorso netto regolando 64 60, in poco più di un’ora e mezza di gioco, il non ancora 18enne emiliano Federico Marchetti.

Il 2.4 dello Sporting Club Sassuolo, una delle rivelazioni del torneo (diretto dal giudice arbitro Roberto Montesi, assistito da Manuela Mazzolani) in cui ha messo a segno alcuni “positivi” di rilievo ai danni del pari classifica Roberto Zanchini (2.4, Tennis Faenza), del cesenate Cristian Carli (2.1, Tc Palermo 2), secondo favorito del tabellone, e in semifinale di Jacopo Marchegiani (2.3, Ct Reggio Emilia), terza testa di serie, ha fatto vedere buone cose nel primo set, per poi calare alla distanza, pagando dazio alla stanchezza e lasciando campo aperto alla solidità del 24enne mancino ravennate, tennista

che si divide fra circuito internazionale e tornei Open. Licciardi succede così nell’albo d’oro al bolognese Luca Pancaldi.

La cerimonia di premiazione è stata effettuata dall’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Laura Avveduti, ad affiancare Fulvio Campomori, presidente del Ct Massa Lombarda, e Giancarlo Pagani in rappresentanza di Oremplast, azienda massese che ha sposato in toto il progetto sportivo del club della sua città.

Finale: Pietro Licciardi (2.1, Asd Sinalunga) b. Federico Marchetti (2.4, Sporting Club Sassuolo) 64 60.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento