mercoledì 26 settembre 2018

"Quelli che non capiscono nulla del valore di un'iniztiva culturale"

Alla presentazione di Purtimiro: "Non accettiamo più critiche"

"A Lugo non si era mai vista una conferenza stampa infuocata come questa" apre così il suo pezzo sul Carlno Ravenna, Lorenza Montanari, titolato "Troppe critiche al festival Purtimiro".

In effetti alcune affermazioni non possono non destare perplessità.

Da quella del nostro di titolo.

Al "Ci siamo trovati davanti ad attacchi molto feroci, ma invece di rispondere noi andiamo avanti, anche se si facesse un comitato contro Purtimiro noi non lo ascolteremmo".

Ho letto due volte per essere sicuro di non aver letto un "non" in più davanti ad ascoltare, ascoltare, non condividere.

Tra gli attacchi sicuramente si è più volte letto di quelli delle opposizioni politiche per la quantità di risorse pubbliche destinate ad una rassegna "non interessante per i cittadini".

A questo proposito il direttore del Rossini, Domenico Randi ha informato che il costo per il Comune sarà "solo" di 250.000 euro. 

A parte che con con questa somma si possono ovviamente fare tante cose, il tema è però ovviamente l'entità delle risorse pubbliche, dal momento che quelle disponibili per la Regione come per il Comune vengono entrambe dalle tasse che paghiamo noi.

Il direttore musicale del festival: "Non accettiamo più critiche".

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento