lunedì 10 settembre 2018

Spunta la bella aurora

Le origini cotignolesi della famiglia Rossini a cura del prof. Domenico Savini



Venerdì prossimo, 14 settembre, a Cotignola, una conferenza sulle antiche origini cotignolesi della famiglia Rossini, suggerite dallo stemma impresso sulla campana della Torre d'Acuto che vedete nella foto.


La seconda immagine ritrae lo studioso che condurrà l'incontro, qui con Ludovico il Moro, alla Villa Sforzesca di Vigevano, ospite del conte Castelbarco Albani.

Si tratta del prof. Domenico Savini, storico delle grandi famiglie italiane e in particolare fiorentine, esperto di araldica e genealogia presso l'Istituto Araldico Genealogico del Conte Luigi Guelfi Camajani di Firenze. Collabora con importanti riviste specializzate, con quotidiani nazionali ed esteri e con periodici, fra cui Firenze, made in Tuscany.

Più volte in televisione, ad esempio, fra l'altro, a Porta a porta e a Uno Mattina; inoltre è stato consulente della serie televisiva I Medici- Masters of Florence.

Vive e lavora a Firenze, ma ha frequenti contatti con la Romagna, terra d'origine con cui mantiene legami di studio e di affetti, in particolare con Cotignola, che ricambia sempre con un afflusso di pubblico qualitativamente e quantitativamente consistente.

La conferenza di venerdì prevede interventi del musicologo Stefano Grazia, che introdurrà l'ascolto di alcune composizioni rossiniane riprodotte dagli antichi grammofoni del musicista Matteo Scaioli.

Appuntamento alle 18.30 presso la Torre, in corso Sforza 3/5,o, in caso di maltempo, al Teatro Binario, in viale Vassura 20

L'ingresso è libero.

Lucia Baldini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento