martedì 9 ottobre 2018

Bassi candidato sindaco a Massa Lombarda senza Primarie!?

"Importante conoscere il parere dei cittadini". Non sul nome del loro candidato?

Partito....Democratico ??
La direzione comunale di Massa Lombarda del Partito Democratico si è alla presenza del segretario provinciale Alessandro Barattoni e del coordinatore della Bassa Romagna Matteo Fantuzzi per definire il percorso che porterà il partito verso le elezioni amministrative del 2019.

Dai vari interventi ed infine dal voto è uscita la forte volontà del partito di appoggiare la ricandidatura dell’attuale maggioranza ed in primis del Sindaco Daniele Bassi. 


Il fondamentale lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale in questa legislatura nell’ambito dei servizi alla persona, del sostegno alle associazioni di volontariato sportivo, sociale, culturale, di messa in sicurezza delle strutture scolastiche e viarie è quotidianamente sotto gli occhi di tutti i cittadini e se è vero che bisogna ancora far molto è altrettanto vero che la Giunta è riuscita a recuperare risorse per finanziare importanti investimenti a beneficio della città e delle attività produttive.

Nell’attuale fase politica si è valutato più che mai necessario e fondamentale sostenere una candidatura che assicuri competenze ed il rafforzamento delle scelte di equità sociale assunte a livello di Unione della Bassa Romagna durante questa legislatura, mentre a livello nazionale il “Governo della truffa” e della propaganda sta tagliando i finanziamenti alla sanità, alla scuola e alla cultura, agli investimenti, alle detrazioni per le famiglie.

Daniele Bassi delinea così il percorso che lo porterà alle prossime elezioni amministrative: “Ora occorre avviare una campagna di ascolto e coinvolgimento, promuovendo incontri con associazioni, gruppi informali, singoli cittadini per raccogliere idee e proposte per costruire insieme il programma di lavoro dell'amministrazione comunale per i prossimi 5 anni. Bisogna valorizzare competenze, creatività, passione di un territorio che si è sempre distinto per partecipazione e coesione sociale”.

Matteo Fantuzzi, coordinatore PD della Bassa Romagna, ha sottolineato quanto segue: “È importante che la comunità di Massa Lombarda assieme ai tanti iscritti e volontari del PD locale esprimano la loro visione non solo sul futuro della loro città ma sul futuro di tutta la Bassa Romagna, dei servizi da garantire, delle opere da supportare, delle modalità con le quali migliorare la qualità di vita lavorativa, famigliare e sociale. Su questi temi come per tutti gli altri comuni della bassa Romagna sarà importante conoscere il parere dei cittadini e costruire una proposta di amministrazione capace di mantenere le aspettative emerse”.


Bassi era diventato il candidato del PD cinque anni fa vincendo le Primarie "contro" il candidato dei dirigenti del partito. A volte i dirigenti sbagliano nel decidere le candidature? O sbagliano nel metodo democratico, nell'assumersi il potere di farlo loro?? 

ana

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento