sabato 13 ottobre 2018

Continui controlli per la sicurezza stradale

Riceviamo e pubblichiamo


La Polizia locale della Bassa Romagna nei primi giorni di ottobre ha svolto numerosi servizi destinati a garantire la sicurezza urbana e stradale.



Durante i servizi di pattuglia, quotidianamente svolti dalle sette all’una in tutti i comuni dell’Unione, numerosi sono stati i veicoli e le persone sottoposte a controllo.

In particolare, a Lugo un veicolo Fiat Tipo di immatricolazione marocchina è stato sequestrato per aver violato la normativa sul contrabbando, in quanto importato in Italia senza aver adempito alle formalità doganali. Sempre a Lugo gli agenti hanno fermato una Citroen C1 la cui conducente, quarantacinquenne lughese, al momento di mostrare i documenti è uscita dalla vettura barcollante e visibilmente in stato d’ebbrezza, tanto da faticare a sorreggersi in piedi. La signora, sottoposta al test dell’etilometro, ha fatto registrare un valore di 2,70 g/l, che comportava a proprio carico il ritiro di patente e il deferimento all’autorità giudiziaria.

A Fusignano due persone sono state fermate alla guida di uno scooter senza la prescritta patente: per entrambi è scattato il fermo del veicolo e la relativa sanzione amministrativa di cinquemila euro.

Grazie all’ausilio del targa system, in uso a rotazione in tutti i nove comuni, sono sei i veicoli sottoposti a sequestro in quanto circolanti senza l’assicurazione e tredici quelli sanzionati perché non in regola con gli obblighi di revisione.

Sono stati inoltre intensificati i controlli dei veicoli stranieri: ciò ha portato al sequestro di una carta circolazione romena in quanto la certificazione della revisione tecnica risultava falsificata; per il conducente, oltre al fermo dell’autovettura, è scattata la denuncia per falsità in atti e una sanzione di 500 euro.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento