lunedì 15 ottobre 2018

La candidatura del vincente Zingaretti

Dove lo trovi oggi un vincitore nel Pd?

Nella Romagna Rossa, a Imola?


Oltre 3.200 adesioni da tutta Italia, 600 tra sindaci e amministratori locali a “Piazza grande”, la kermesse organizzata da Nicola Zingaretti a sostegno della sua candidatura alla guida del Pd.


Basta con l’egocrazia, dobbiamo mettere al centro le persone e le idee prima dei leader”. 


Nicola Zingaretti ha chiuso scegliendo un video in cui un migliaio di musicisti suona “Learn to fly” dei Foo Fighters, una metafora per dire che “vogliamo ritrovare una squadra, uno spirito di comunità che abbiamo perso, l’abbrezza del noi”. 

Il presidente del Lazio premette subito di non voler rifilare agli avversari interni (leggi Renzi) “una macedonia di invettive per strappare applausi da tifosi”. 

“Io propongo un pensiero e una azione per uscire dal pantano e ricostruire una speranza per il Paese”. 

Ad ascoltarlo tanti compagni di partito che erano stati con Renzi, da Dario Franceschini a Piero Fassino, Roberta Pinotti, Luigi Zanda (oltre a tanta sinistra diffusa e fuori dal Pd) e anche Gentiloni, che sostiene la candidatura del vincente Zingaretti, eletto Governatore del Lazio pur nel crollo del PD.

"Per dare una mano" a Zingaretti e al Pd in difficoltà - come aveva annunciato - è intervenuto alla convention anche il Sindaco di Ravenna Michele de Pascale, dove ha tenuto un discorso di alcuni minuti parlando di sicurezza, certezza della pena, giovani, lavoro, sanità, speranza per il futuro.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento