mercoledì 10 ottobre 2018

Uno sbandieratore lughese in Cina

 Luca Pavani


Luca Pavani, sbandieratore lughese, ha partecipato come sbandieratore al 20esimo Festival internazionale del turismo della città di Pechino.


Lo sbandieratore del Rione Madonna delle Stuoie è andato in Cina accompagnato da altri due lughesi, la figurante Valeria Minardi del Rione Madonna delle Stuoie e il musico Gianni Guerrini della Contrada del Ghetto. Pavani, che qualche anno fa andò con la nazionale a sbandierare a Baku (Azerbaijan) durante il Gp di Formula 1, è arrivato in Cina con il gruppo del Palio del Niballo di Faenza, composto da 30 persone tra sbandieratori, musici e figuranti. 

Il gruppo romagnolo si è esibito alla Grande muraglia cinese per il pubblico locale e all'ambasciata italiana di Pechino, dove è stato invitato alla conclusione del Festival. Inoltre, è stato selezionato per esibirsi nella città di Yanging, sede della cerimonia di chiusura, dove è stato premiato per "l'originalità e la bellezza dell'esibizione", alla presenza delle autorità.

Luca Pavani, classe 1982, muove i primi passi nella Contesa Estense di Lugo nel 1997 quando partecipa come figurante nel corteo storico del Rione Madonna delle Stuoie. Dall'anno successivo inizia così la sua carriera di Alfiere Sbandieratore che lo porta nel corso del tempo a partecipare a diverse esibizioni in Italia, Europa e resto del Mondo.

Il Festival internazionale del turismo ha visto la partecipazione di 28 gruppi rappresentativi di tradizioni folkloristiche di altrettante nazioni di tutto il mondo. La cerimonia d'apertura ha avuto luogo nel villaggio olimpico, alla presenza di numerose figure del governo, tra cui il ministro della Cultura, del Turismo, ed è stata ripresa dalla tv nazionale cinese.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento