giovedì 15 novembre 2018

I giornalisti in difesa della libertà di stampa

Lo dice la Costituzione



Uscirà  sui giornali una pagina con l'articolo 21 della Costituzione. 

Editori e giornalisti uniti per informazione libera e pluralista. 

Sarà pubblicata una pagina in cui è riportato l'articolo 21 della Costituzione italiana in materia di libertà di stampa. 

È una iniziativa congiunta della Federazione italiana editori giornali (FIEG) e della Federazione nazionale stampa italiana (FNSI) con la quale gli editori e i giornalisti italiani uniti ribadiscono l'importanza di una informazione libera e pluralista. 

L'iniziativa vede significativamente insieme gli editori e i giornalisti nella consapevolezza comune che la democrazia vive e si alimenta grazie alla stampa e all'informazione. 




Come cambiano i tempi!

Sino a poco tempo fa la politica faceva di tutto per farsi amici i giornalisti, anche a livello locale.

Addirittura, per essere sicuri, si compravano i giornali, le televisioni !!?

La prima cosa che si faceva per avere il potere era occupare con le armi le sedi delle radio.

Ora si vince insultando la stampa, come negli Stati Uniti, adesso anche in Italia....

Si è ridotto di così tanto il livello di credibilità dei media?

Lo dimostrerebbe anche il crescente successo dei social che le notizie le danno da soli?  

Pensare che una volta si diceva, "Certo che è vero, ul dis e giurnel !" 

Ma allora se è così chiudo il giornale prima di farmi insultare !??

Il direttore

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento