giovedì 8 novembre 2018

Il calcio sa essere anche sadico

Riamane la più bella juve di tutti tempi
dello juventino scoppiato


Ovviamente per chi l'ha vista e goduta, non certo nella storia, visto che è una sconfitta.


Follia del calcio che si gioca con un pallone rotondo, una delle più belle prestazioni della Juve finita con una sconfitta, quando ne abbiamo giocate male diverse, vincendole.

Un solo errore in novanta minuti, il fallo inutile dal limite che ci è costata la punizione del pareggio, poi la rotondità del pallone che nella sfiga ha fatto tre carambole, ha fatto il resto, la sconfitta.

Un capolavoro di Ronaldo, tre tiri da rigore sbagliati da Khedira, Pjanic e Cuadrato, un palo, una traversa, un rigore su Cuadrato non visto, ci hanno tolto il giusto merito di stravincerla la partita.

Sette a tutti, nove a Ronaldo e se gli allenatori delle altre squadre della Champions ci hanno visti, sono avvisati, tante  sfighe insieme passano una volta sola, ultimamente l'abbiamo avuta nelle eliminazioni dirette, questa volta ce ne siamo liberati prima, nel girone, dove c'è una squadra sola al comando.

Lo juventino scoppiato

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento