giovedì 8 novembre 2018

Quanti processi penali in TV !

Sempre a scuola
dello scolaro Arrigo Antonellini



Il tema della lezione dei corsi di aggiornamento dei giornalisti organizzati dall'Ordine di ieri, mercoledì 7 novembre presso la sede della CNA di Ravenna.

La cronaca nera, il diritto penale, quella che è vietata sul vostro quotidiano per scelta della nostra redazione, una scelta che ci costa ovviamente contatti, ma cui non rinunciamo visto che ce lo possiamo permettere dato che rinunciamo al salario....

I banner dei nostri astuti inserzionisti bastano solo in parte a coprire le inevitabili spese vive.

Quanto pesa la stampa sulla nostra giustizia, sulle sentenze? Quante volte sentiamo gli accusati, spesso non a torto, parlare di processi mediatici?

Quanti "esperti" di criminologia passano dalle TV, quanti dibattiti su cause penali in corso, su cui si determina la qualità della vita e la reputazione delle persone, quante prime pagine a otto colonne? 

Perchè poi righe sulle assoluzioni? L'accusa, il sospetto fa cassetto, l'innocenza no.

Che peso ha il potere della stampa sulle sentenze?

Siamo così sicuri che un divieto ad intervenire, scrivere su procedimenti in corso leda la libertà di stampa, di informazione? Il diritto all'innocenza della persona sino ad una sentenza passata in giudicato quanto vale?

Poi il tema dei condannati poi riconosciuti innocenti è ancora un altro capitolo....

Arrigo Antonellini  
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento