sabato 10 novembre 2018

Rassegna letteraria dedicata al romanzo

A Bagnara


A Bagnara prende il via la sesta edizione di “Trame”, la rassegna letteraria dedicata al romanzo che mette in campo quest’anno tre appuntamenti, nelle domeniche dall’11 al 25 novembre nella sala consiliare della Rocca sforzesca. 



Domani, Domenica 11 novembre il primo appuntamento della rassegna sarà con un gradito ritorno, il ravennate Paolo Casadio, con il suo ultimo romanzo Il bambino del treno (Piemme, 2018).
Un treno, una stazione ferroviaria, un capostazione, un bambino e un cane, sullo sfondo la Seconda guerra mondiale che arriva anche a sconvolgere la vita di una piccola comunità montana.

Domenica 18 novembre sarà ospite Corrado Peli con I bambini delle case lunghe (Fanucci editore, 2018). Anno 1985. Un paesino della bassa bolognese un gruppo di bambini si ribella all'ipocrisia e alle violenze del mondo degli adulti ristabilendo un nuovo ordine. Così sembra fino a trent'anni dopo quando riemerge un dramma dimenticato, pronto a reclamare che il cerchio venga chiuso una volta per tutte.

“Trame” chiude domenica 25 novembre con Fabio Mongardi che presenterà Il Verme (Parallelo45, 2018). In questo giallo ambientato a Ravenna si mette in luce la sofferta vicenda storica dei Sonderkommando. Un ispettore di polizia e un killer pagato per uccidere, due personaggi paralleli, che si inseguono e si intrecciano tra Ravenna e Ferrara, lasciando emergere di tanto in tanto il cuore profondo e antico delle due città.

Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 17 e sono a ingresso libero; conduce gli incontri Lisa Emiliani della cooperativa “Il Mosaico”. 

La rassegna è organizzata dal Comune di Bagnara di Romagna in collaborazione con la cooperativa “Il Mosaico”.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.comune.bagnaradiromagna.ra.it, oppure chiamare il numero 0545 905501. 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento