sabato 10 novembre 2018

Sant'Agata e Lugo ricordano Custode Marcucci

Due giornate di eventi con incontri e concerti

Lugo e Sant’Agata ricordano il liutaio Custode Marcucci con due giornate di iniziative, in programma per domani, Domenica 11 e lunedì 12 novembre, nell’ambito della rassegna “La storia siamo noi”.
Domani dalle 15.30 alle 18.30 nella sala della Comunità di Sant’Agata sul Santerno saranno esposti gli strumenti realizzati da Custode Marcucci, accompagnati da testimonianze. Alle 20.30 la sala ospiterà la conferenza “Chiedimi chi era Custode Marcucci. La liuteria ieri e oggi” con Giuseppe Ettorre, Rosanna Carnevale, Mario Gallegati, Armanda Capucci, Guido Cantore, Giovanni Baldini e Decio Testi. Ci saranno inoltre gli interventi musicali di Giuseppe Ettorre al contrabbasso, Sebastiano Severi e Antonio Cortesi al violoncello, Guido Cantore alla chitarra ed Enrico Gramigna al violino.

Lunedì 12 novembre alle 20.30 al teatro Rossini di Lugo spazio al concerto “Omaggio a Custode Marcucci” con la partecipazione del primo contrabbasso solista dell’orchestra e della filarmonica della Scala Giuseppe Ettorre e Rosanna Carnevale al pianoforte, autrice di alcune opere su Giuseppe Maria Marangoni. Durante la serata si potranno infatti ascoltare le musiche del compositore lughese Giuseppe Maria Marangoni e le letture a cura dell’attore Franco Costantini. L’ingresso è gratuito con pre-assegnazione dei posti, che verrà effettuata con il ritiro dei biglietti fino a sabato 10 novembre dalle 10 alle 12 presso la Rocca di Lugo, nell’ex ufficio dei vigili urbani (di fronte alla Sala Baracca). 

Per ulteriori informazioni contattare il numero 370 3674127 (attivo solo negli orari indicati).

Il liutaio Custode Marcucci è nato a Lugo nel 1864 ma visse e operò a Sant’Agata sul Santerno. Quasi per caso iniziò la sua carriera di liutaio di fama. Sono stati centinaia gli strumenti costruiti nella sua carriera tra violini, viole, contrabbassi, chitarre e soprattutto violoncelli, che ancora oggi suonano su palcoscenici internazionali e di prestigio. Custode Marcucci morì nella sua casa di Sant’Agata sul Santerno il 3 dicembre 1951, all’età di 87 anni.

Giuseppe Maria Marangoni, nato a Lugo nel 1866, fu uno dei maggiori contrabbassisti nati in Romagna nella seconda metà del XIX secolo. Si formò inizialmente presso la scuola di musica di Lugo sotto la direzione del maestro Costantino Sgubbi, poi al Liceo musicale di Bologna, dove poi nel 1890 ha conseguito anche l’abilitazione per il contrappunto. Fu insegnante di contrabbasso nel 1890 nella Società filarmonica di Corfù in Grecia, nel 1895 presso il Conservatorio nazionale di Santiago del Cile, nei primi decenni del ’900 al Regio Istituto Musicale e al Conservatorio Cherubini di Firenze e nel 1943/1944 alla Scuola musicale di Lugo.

La rassegna “La storia siamo noi” propone appuntamenti per la riscoperta del patrimonio storico e artistico del territorio. La direzione artistica è di Paolo Gagliardi.

Gli appuntamenti sono organizzati dell’associazione “Storia e memoria della Bassa Romagna” con il patrocinio di Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Comuni di Lugo e Sant'Agata sul Santerno, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Ravenna, Associazione liutaria italiana e Associazione nazionale liuteria artistica italiana e il contributo della Regione Emilia-Romagna.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento