sabato 10 novembre 2018

Un ballo in maschera al Teatro Rossini

Con il Circolo Lirico


Domenica 18 novembre alle 17 al teatro Rossini di Lugo andrà in scena l’opera di Giuseppe Verdi “Un ballo in maschera”, melodramma in tre atti di Antonio Somma.



L’appuntamento è stato presentato in conferenza stampa nel Salone Estense nella Rocca di Lugo alla presenza dell’ assessora alla Cultura del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati e del presidente del circolo lirico “Giuseppe Verdi” di Lugo Giovanni Nocenti.

“L’opera messa in scena come da tradizione dal Circolo lirico arricchisce ulteriormente la proposta musicale che Lugo ha offerto quest’anno – ha dichiarato Anna Giulia Gallegati -. Le numerose iniziative musicali che si sono susseguite quest’anno ci hanno testimoniato il grande desiderio dei cittadini a partecipare a eventi di qualità come questo. La collaborazione con il Circolo lirico va avanti da diversi anni e ringrazio il presidente Nocenti per la passione e il lavoro che mettono ogni volta nelle iniziative che organizzano”.

Come ha illustrato Giovanni Nocenti, sul palco saliranno il tenore Gianni Leccese (il governatore Riccardo), il baritono Maurizio Leoni (il segretario Renato), il soprano Raffaella Battistini (la moglie del segretario, Amelia), il mezzosoprano Cristina Guarino (la maga Ulrica), il soprano Patrizia Cigna (il paggio Oscar). Gli altri interpreti sono i bassi Niccolò Roda, Luca Gallo e Antonio Marani e i tenori Luigi Maggiore e Ireneo Piccinini. A fare da cornice, l'orchestra “Città di Ferrara”, il coro San Rocco di Bologna, il corpo di ballo Tersicore Artescenica Ravenna. L’allestimento è a cura di Dsl Service Reggio Emilia, costumi di Maria Teresa Nanni, luci di Giorgio Lorenzetto. Il tutto diretto dal maestro Lorenzo Bizzarri sotto la regia di Alberto Umbrella.

Frutto della giovane amicizia con Antonio Somma, nata durante il periodo della Traviata, l'opera prende spunto dal dramma francese Gustave III, ou Le Bal masqué, libretto che Eugène Scribe scrisse per Daniel Auber nel 1833. Prima di essere rappresentata la prima volta al Teatro Apollo di Roma il 17 febbraio 1859, quest'opera dovette subire numerose modifiche dettate dalla censura prima borbonica e poi pontificia. 

Lo spettacolo è realizzato dal circolo lirico “Giuseppe Verdi” con il patrocinio del Comune di Lugo.

I prezzi. Platea, palco primo, secondo, terzo ordine: intero 40 euro, soci 35 euro; palco terzo ordine laterale e quarto ordine centrale: intero 30 euro, soci 25 euro; galleria 20 euro, loggione 15 euro. 

Per prenotazioni è possibile contattare la biglietteria presso il Circolo lirico “Giuseppe Verdi” (in via Lumagni 30 a Lugo) al numero 339 4607132 (dal lunedì al venerdì).

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento