mercoledì 5 dicembre 2018

A Voltana una serata con le poesie di Saturno Montanari

Nel centenario della sua nascita


Domani, giovedì 6 dicembre alle 20.30 a villa Ortolani a Voltana, in piazza dell’Unità, ci sarà una serata dedicata al poeta Saturno Montanari, “Un Pascoli a Voltana”, nel centenario della nascita.


Saturno Montanari nacque a Voltana il 21 aprile 1918 e cadde a Shqipëria sul fronte greco-albanese il 21 febbraio 1941. Pubblicò due raccolte di poesie nel 1939: Occhilucenti (editore Testa, Bologna), Voci in tono minore (Officina dei Ferretti, Lugo); altre due raccolte furono pubblicate postume: Canzoni a l’orecchio (Cappelli, Bologna 1943), Lungo la carraia (Gastaldi, Milano-Roma, 1950). Nel 1993 le edizioni del Bradipo di Lugo hanno pubblicato l’opera poetica dal titolo Il vento porta lontane parole, a cura di Marco Antonio Bazzocchi e Fausto Curi, con traduzioni di Ezra Pound. Con i suoi versi seppe esprimere l’amore per la sua terra facendone rivivere suoni, odori e sapori ormai dimenticati. Anche se poco conosciuto al grande pubblico, lasciò una eredità preziosa che a suo tempo suscitò l’interesse di Ezra Pound, che ne tradusse alcune poesie. L'intenso legame con Voltana rimase immutato anche quando la famiglia si trasferì a Ravenna.

Introduce e coordina l’appuntamento Luciana Cumino, responsabile della biblioteca “Fabrizio Trisi” di Lugo; interverranno Valeria Monti, presidente della Consulta di Voltana, e Marco Antonio Bazzocchi dell’Università di Bologna, uno dei curatori della raccolta Il vento porta lontane parole; le considerazioni finali saranno affidate ad Anna Giulia Gallegati, assessora alla Cultura del Comune di Lugo. Daniele Serafini leggerà alcune poesie dell’autore.

La serata è a ingresso libero ed è organizzata dalla Consulta di Voltana-Chiesanuova-Ciribella.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento