martedì 4 dicembre 2018

Inaugurata a Conselice la nuova palestra e la nuova mensa della scuola primaria

L'unico spazio scolastico del comprensorio ad avere anche una parete di arrampicata 


Si è tenuta sabato la cerimonia di inaugurazione della nuova palestra e nuova mensa della scuola primaria di Conselice.





Al taglio del nastro hanno partecipato la sindaca di Conselice Paola Pula, la dirigente dell'istituto comprensivo “Felice Foresti” Daniela Geminiani, la dirigente ravennate dell'Ufficio scolastico regionale Agostina Melucci e il consigliere regionale Mirco Bagnari.

“Lo sforzo di rigenerazione urbana messa in cantiere dall'Amministrazione comunale di Conselice riconsegna alla comunità un edificio storico più funzionale alla didattica moderna e adeguato sismicamente - ha dichiarato la sindaca Paola Pula -. Durante la prossima estate sarà completata l'opera di consolidamento statico e si procederà alla conclusione dei lavori esterni dell'edificio centenario, sostituendo tutte le porte e le finestre, tutti i corpi illuminanti con altri a led con un significativo risparmio energetico, termico ed elettrico”.

I vecchi spazi interni sono stati riorganizzati in funzione di una didattica attuale, coinvolgendo sia gli insegnanti, sia gruppi di genitori in gruppi di lavoro fondamentali per il lavoro dell'architetto Stefano Cornacchini e dell'ingegnere Marco Peroni, firmatari del progetto.

Il nuovo blocco di oltre 600 mq, strutturato su due piani, permetterà di avere uno spazio per le attività motorie adeguato alle linee guida del Miur e uno spazio per la refezione scolastica in grado di ospitare i 400 alunni in due turni. Ad oggi la palestra della scuola primaria di Conselice è l’unico spazio scolastico del comprensorio ad avere una parete di arrampicata, che sarà a disposizione anche delle società sportive del territorio.

Agli spazi a disposizione delle attività e della mensa si aggiungono, al piano terra, un ampio deposito per il ricovero delle attrezzature ludico-sportive, mentre al primo piano il refettorio è completamente riorganizzato con spazi autonomi per lo sporzionamento pasti e spazi di servizio per il personale coinvolto.

Il costo dell’intervento è stato di 2.400.000 euro ed è stato finanziato con risorse comunali.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento