lunedì 10 dicembre 2018

La nuova inaugurazione del Pavaglione

Riceviamo e pubblichiamo


Festa a Lugo per celebrare il Pavaglione rinnovato dopo gli interventi di restauro. Il quadriportico è stato infatti inaugurato sabato 8 dicembre alla presenza del sindaco di Lugo Davide Ranalli, della sua giunta e del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. 




“In questi anni abbiamo lavorato ogni giorno per migliorare il nostro centro storico e renderlo più bello e vivo – ha dichiarato Davide Ranalli -. Tre anni fa, proprio insieme al presidente Stefano Bonaccini, ci siamo trovati a Lugo per inaugurare la piazza Mazzini e lì ci siamo ripromessi di far tornare tutto il Pavaglione al suo antico splendore per restituirlo alla città, ai suoi cittadini e a chi viene a visitare Lugo. Abbiamo voluto che questo quadriportico si trasformasse in un luogo di ritrovo e di aggregazione. Gli interventi per ridare luce al Pavaglione hanno fatto parte di un cantiere lungo e complesso, che orgogliosamente abbiamo portato a termine nei tempi che ci eravamo prefissati. Oggi Lugo e il suo Pavaglione tornano a splendere nel centro di questa città e per celebrare questo luogo così caro ai lughesi abbiamo deciso di regalare ai cittadini questa giornata di festa proprio all'interno del nostro meraviglioso quadriportico”.

“Ero venuto qui 3 anni fa e avevo promesso che la Regione sarebbe stata vicina a Lugo per questo progetto – ha spiegato Stefano Bonaccini -. Basta guardarsi intorno in questo luogo bellissimo e straordinario come è il Pavaglione per capire perché fosse giusto sostenere il suo restauro. Noi abbiamo bisogno sempre più di investire sulla bellezza, sulla cultura e sui suoi luoghi. Complimenti al sindaco e alla sua Amministrazione perché quello che si vede qui intorno è qualcosa che rimarrà anche nel futuro prossimo e io credo che la cosa più bella per un amministratore sia dare alla propria comunità qualcosa che la possa rendere orgogliosa”.

In un Pavaglione gremito di cittadini è stato festeggiato uno dei monumenti simbolo di Lugo, riportato completamente al suo originario splendore. Il taglio del nastro, alla presenza anche della consigliera regionale Manuela Rontini, è stato accompagnato dallo spettacolo della Contesa Estense in piazza Mazzini, dalla tradizionale accensione dell’albero di Natale nella piazza del Pavaglione e delle luminarie nelle vie del centro e da esibizioni musicali.

I lavori di restauro del Pavaglione sono iniziati nel 1997, con il rifacimento della pavimentazione, che ha portato al restauro del 70% delle lastre e alla posa del 30% di nuove, con un investimento di un milione e mezzo di euro. Nel 2015 sono stati inseriti i tiranti per consolidare la struttura delle logge e delle volte ed è stato riqualificato il piazzale interno, la piazza Mazzini, con un costo rispettivamente di 400mila e 700mila euro. In seguito sono stati restaurati i frontoni e nello scorso anno è stato avviato un lavoro di rimozione dell’intonaco dai 92 pilastri del quadriportico e di finitura delle logge interne del Pavaglione. Infine, è stato portato a termine il recupero delle facciate esterne. Il costo dell’intervento di restauro delle facciate interne ed esterne è di 1.600.000 euro.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento