martedì 11 dicembre 2018

La poesia del martedì

Luci di Natale

Nel piccolo borgo scintillano le luci colorate
del Natale commerciale
e scende la neve artificiale
a rallegrare la folla rumorosa.
Dalla valle circostante
un’eco di campane
si nasconde tra le colline
avvolte da una nebbia sottile
e sembra richiamare
a una festa lontana
di gesti lenti e solenni
di voci sussurrate
da persone care
quando la neve era farina bianca
il laghetto uno specchio
e l’erba il muschio
raccolto lungo l’argine del fiume.
Una piccola illusione
allevia il dolore
mentre la visione scompare
e la neve scende lieve.

Velia Ferrioli

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento