lunedì 17 dicembre 2018

Le emozioni del calcio

Ora anche la var

Sono tante quelle che regala il calcio, il gioco più bello del mondo; dia un'occhiata alle migliaia di persone in uno stadio che esultano dopo un gol, chi non lo lo ama.

Un attimo, dopo minuti di apprensione, emozione, adrenalina...

Ora ne abbiamo una nuova di emozioni, le decine e decine di secondi, interminabili, durante i quali gela il silenzio in attesa della sentenza della var.

Anche ieri sera a Roma, la var,  in una gara pazzesca, cinque gol, sempre in svantaggio la Roma, ma i tre punti sono suoi nonostante le clamorose papere del suo portiere, ma a un minuto dalla fine, c'era un rigore nettissimo per il Cagliari, senza var!

L'urlo dei napoletani, allo stadio e a casa, per il gol su punizione al 91esimo.

Bene così, rimangono sei i punti di vantaggio su Spalletti ed a dicembre non abbiamo proprio voglia di una juve già rilassata.
Dovesse prendersi lo scudetto il Napoli? Sono addirittura sette anni che lo facciamo nostro, abbiamo altro cui pensare quest'anno..

Lo juventino scoppiato

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento