lunedì 17 dicembre 2018

Oltre 5 miliardi di investimenti nel bilancio di Conselice

La sindaca Paola Pula: “Presentiamo ai cittadini una manovra di bilancio realistica e concreta”

Una previsione di entrate che sfiora i 7,8 milioni di euro, un debito pro capite diminuito di un quarto in cinque anni, investimenti diretti nei prossimi tre anni pari a 5,5 milioni di euro. Sono questi i dati del bilancio di previsione per il 2019, presentato in consiglio comunale nei giorni scorsi.
Sul versante delle entrate tributarie resta il blocco sia dei tributi locali che delle tariffe, con un contenimento della spesa corrente a fronte di una possibile diminuzione dei trasferimenti e una forte attenzione ai temi della sicurezza e della coesione sociale, di un welfare integrato e un patrimonio pubblico come “bene comune” da salvaguardare e rendere efficiente.

“Nonostante la rigidità della parte corrente e in via generale l’incertezza delle entrate - sottolinea la sindaca di Conselice Paola Pula - nel 2018 le risorse via via disponibili sono state indirizzate al finanziamento degli investimenti, grazie anche al contestuale processo di razionalizzazione della spesa. Questa azione continua anche nel 2019 e si alimenta di una particolare attenzione verso progetti di rigenerazione urbana per una maggiore coesione sociale e riutilizzo di edifici pubblici da tempo in disuso come Villa Verlicchi a Lavezzola, l'ex Coop in piazza Foresti a Conselice e un progetto di rigenerazione del piccolo centro storico di San Patrizio attraverso un percorso partecipato finanziato dalla Regione. Si tratta di investimenti di quasi 2 milioni di euro”.

Sul tavolo della Giunta comunale continuano gli interventi per il miglioramento strutturale ed energetico dei due plessi della scuola media per un importo complessivo che supera il milione di euro, a cui si aggiungono altri 170mila euro per il miglioramento sismico della primaria di Lavezzola. Altro tema sono le strade, con un intervento di 600mila euro spalmati sul triennio 2019-2021, dopo un investimento, ancora in corso, di 540mila euro sulle strade comunali. Con il V e il VI stralcio, pari a 170mila euro, il prossimo anno vedrà la completa conversione a led della pubblica illuminazione sviluppata nel triennio precedente per un importo di 840mila euro. Atri 500mila euro si aggiungono per il completamento della scuola primaria di Conselice e nell'opera di restauro e miglioramento sismico del Municipio.

Attenzione da parte della Giunta verso la riorganizzazione delle strutture sportive con adeguamenti normativi e interventi migliorativi negli impianti per una spesa complessiva di 180mila euro e per la qualità dei centri storici con interventi di arredo urbano, riqualificazione di piazza Gramsci, il restauro dei dipinti di Gino Pellegrini in piazza Guareschi e del monumento ai caduti di Lavezzola per una spesa complessiva di 124mila euro.

“Presentiamo ai cittadini una manovra di bilancio realistica e concreta - conclude la prima cittadina di Conselice - con una qualità del welfare ancora sostenibile e progetti finalizzati a una maggiore partecipazione e qualità della vita quotidiana delle nostre comunità”.

Questo bilancio di previsione si lascia alle spalle un triennio di investimenti pari a quasi 8 milioni, di cui oltre la metà in corso di realizzazione e il resto già concluso. A questi si aggiungono gli interventi già programmati dall'Amministrazione provinciale per l'allargamento di via Gardizza che vedrà la luce nel prossimo anno per un importo complessivo di 3 milioni di euro e il potenziamento del depuratore di Lavezzola con un investimento di 515mila euro e un contributo di 150mila euro da parte della ditta Golfera.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento