martedì 18 dicembre 2018

Riattivare presto la Massa - Budrio

Prevista dal PTCP del 2006




"La Regione dovrà valutare la riattivazione della linea ferroviaria Massa Lombarda - Budio.

Ad affermarlo è il Movmento 5 Stelle che ha fatto approvare una risoluzione che "impegna la giunta regionale a proseguire il confronto con le altre Istituzioni e i diversi soggetti interessati nel progetto per il diretto ripristino della linea, e a valutare, laddove esistano le condizioni tecniche ed economiche che rendano ipotizzabile l'intervento, l'opportunità di rivedere lo studio di fattibilità e a salvaguardare la necessità di mobilità dei residenti attraverso approfondimenti specifici".

La ferrovia era attiva fino agli '60 e collega Bologna a Ravenna formando la tratta Ravenna - Lugo - Massa Lombarda - Bologna.

Avrebbe diversi vantaggi fra i quali, ovviamente, la riduzione del livello di inquinamento.

Lo studio di fattbilità condotto nel 2003 dalla società Metis per conto della Regione e delle Province di Bologna e di Ravenna concluse che l'ex percorso ferroviario presentava ancora requisiti favorevoli ad una riattivazione della linea.

"Adesso che siamo riusciti a far approvare la nostra risoluzione - aggiunge il Movimento 5 Stelle - il passaggio successivo sarà trovare e quindi stanziare le risorse per poter riprendere lo studio di fattibilità e quindi procedere con la riattivazione della linea ferroviaria".

Anche il Consiglio Comunale di Medicina ha approvato un ordine del giorno che impegna la giunta ad attivarsi per il ripristino della linea, decidendo di stanziare 20mila euro per l'aggiornamento dello studio sulla ferrovia.

I progetto è previsto dal Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale della Provincia di Ravenna, coordinato da chi scrive, già dal 2006.

Succede spesso che quando un'idea è "buona" occorre avere molta pazienza, sedersi a valle ad aspettare che la sua realizzazione scenda giù da monte.


Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento