sabato 26 gennaio 2019

La conferenza sul clima di Luca Mercalli

Tutto esaurito il Teatro Goldoni


Teatro pieno per Luca Mercalli al Goldoni di Bagnacavallo: grande successo per la serata organizzata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, molto apprezzata dal pubblico presente, che ha potuto ascoltare importanti riflessioni sui cambiamenti climatici in atto e sulle prospettive per un futuro sostenibile.




Partendo dai dati a disposizione della comunità scientifica e raccolti in oltre un secolo di studi in tutto il mondo, Mercalli ha illustrato le cause antropiche che hanno condotto il pianeta a una situazione di allarme, ribadendo la necessità di un intervento urgente e incisivo da parte della politica, dell’economia, ma soprattutto dagli stili di vita della società.

“I cambiamenti climatici sono un dato di fatto, sono sotto i nostri occhi - ha spiegato Mercalli -. Oggi siamo ancora in tempo per arrestare il surriscaldamento globale, che avrà conseguenza catastrofiche per le future generazioni: non si tratta di opinioni, ma di studi scientifici confermati e riconosciuti a livello mondiale. Un campanello d’allarme che non può continuare a essere ignorato”.

Il noto climatologo e divulgatore scientifico è stato introdotto sul palco dal presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Luca Piovaccari, e dal sindaco referente all’Ambiente per l’Ucbr, Paola Pula.

“Siamo felici di avere un ospite così autorevole qui in Bassa Romagna - ha dichiarato Luca Piovaccari -. In questi anni abbiamo cercato di investire molto sulla sostenibilità: partendo dalla riduzione del consumo di suolo, sottraendo circa 600 ettari di terreno all’edificabilità, fino al progetto Futuro Green e alla realizzazione e adozioni dei Paes, i piani d'azione per l'energia sostenibile con i quali definiamo le strategie per ridurre il consumo energetico, riqualificare il patrimonio immobiliare e incentivare le buone abitudini sostenibili. 


Le Amministrazioni pubbliche rappresentano una piccolissima percentuale nella torta dei consumi: questo significa che anche adottando tutte le buone pratiche disponibili in termini di sostenibilità, è necessaria la collaborazione dei cittadini e delle imprese per potere ottenere dei risultati tangibili. Si tratta dunque di una sfida collettiva, e stiamo cercando giorno dopo giorno di costruire una nuova sensibilità per fare in modo che il nostro territorio sia parte del cambiamento che abbiamo il dovere di compiere”.

“Abbiamo scelto di avere Luca Mercalli per una serata divulgativa di estrema rilevanza perché crediamo che il tema della sostenibilità ambientale sia una priorità indiscutibile in tutte le azioni di governo, a prescindere dall’appartenenza politica - ha dichiarato il sindaco Paola Pula -. In questi anni di mandato abbiamo cercato di applicare quest’idea alle nostre azioni, che si sono tradotte in un tentativo di cambiare la società, rendendola più resiliente, ovvero più pronta ai cambiamenti (penso, per esempio, alla recente adozione di un nuovo piano di protezione civile), ma anche più informata e più propensa ad adottare soluzioni sostenibili per la propria vita. Vorrei inoltre sottolineare l’importanza dell’incontro di Mercalli con i ragazzi delle scuole superiori di Lugo: i giovani hanno in mano il futuro e quindi hanno il diritto e il dovere di essere informati sulle tematiche che riguardano i cambiamenti climatici”.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna nell’ambito del progetto Futuro Green (www.futurogreen.it).

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento