sabato 12 gennaio 2019

Licenziata!

Per un monopattino per il figlio


Ma questa poi!

Una netturbina licenziata per aver preso un monopattino dai rifiuto che sarebbe stato destinato alla discarica o all'inceneritore al proprio bambino!

Ci sono voluti quasi due anni perchè un giudice ne ordinasse il reintegro al suo lavoro.

Il salario di un netturbino non è milionario.

Alla faccia poi della riduzione dei rifiuti, del riusso!

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento