sabato 26 gennaio 2019

Successo per la cena con Ranalli

La loro opinione sulla candidatura del Pd non era di competenza dei cittadini?


Oltre 140 persone hanno trascorso la serata al Centro Sociale Il Tondo di Lugo in occasione della cena con Davide Ranalli, intervenuto nella veste di candidato alle prossime elezioni amministrative, nell’ambito della campagna di ascolto «Non io, tutti».




Una bella occasione per parlare, seduti insieme attorno alla tavola come nella miglior tradizione romagnola, del futuro della città e confrontarsi su tanti temi all’ordine del giorno.

«ll 20 ottobre scorso abbiamo scelto di partire con l’ascolto, e da quel giorno a oggi – ha spiegato lo stesso Ranalli nel corso del suo intervento – abbiamo raccolto tante suggestioni. C’è una cosa che emerge in tutto questo, che va oltre le idee: ovvero che dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto e che stiamo facendo per migliorare il volto della nostra città e la qualità della vita delle persone che scelgono Lugo; per viverci, per lavorarci, o anche solo per passare il proprio tempo libero».

«Le forze avversarie – ha proseguito ancora Davide Ranalli – fanno leva sulle paure, come se volessero chiudere la città in un oscurantismo che odora di medio evo. Noi lasciamo volentieri il medio evo agli avversari, preferiamo concentrarci sul futuro: Noi lottiamo per una Lugo moderna, dinamica, inclusiva».

Ranalli guarda poi al futuro: «Il nostro progetto cresce: tantissimi lughesi si stanno unendo in liste disponibili a costruire collettivamente un programma di governo per i prossimi cinque anni. È il segnale che la città non si vuole fermare e non vuole arretrare. E noi vogliamo essere i protagonisti di questo cammino».

Il video della serata al seguente link: https://youtu.be/vNNw5EJvuEg

Tutti i cittadini cittadini possono esprimere la loro opinione anche attraverso i canali già attivati per “Non io, tutti”: mail noniotutti@gmail.com, WhatsApp 370-3116227, pagina Facebook Non io tutti – Ranalli 2019.

Ufficio Stampa
Consenso Srl
comunicazione@consenso.srl




Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento