lunedì 25 febbraio 2019

Corso di formazione per assistenti civici

Ancora due settimane per iscriversi


Ancora due settimane di tempo per iscriversi al terzo corso di formazione per diventare assistenti civici.
È infatti possibile presentare la richiesta di partecipazione al corso promosso dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna fino a sabato 9 marzo.

I richiedenti opereranno sul territorio in occasione di iniziative pubbliche e in diverse situazioni del quotidiano. Gli assistenti civici sono infatti cittadini volontari che collaborano con la Polizia Locale con lo scopo di promuovere l’educazione alla convivenza e il rispetto della legalità, la mediazione dei conflitti e il dialogo tra le persone, l’integrazione e l’inclusione sociale. In particolare, gli assistenti civici svolgono attività di prevenzione e di informazione in prossimità dei plessi scolastici e di altri luoghi di aggregazione, svolgono funzioni di collegamento fra i cittadini e le istituzioni e sono di aiuto nell’attività di prevenzione e informazione in caso di emergenze sanitarie.

“Il corso gratuito permetterà di coinvolgere e formare i cittadini che hanno il desiderio di mettersi al servizio della comunità con altruismo e dedizione – spiega la comandante della Polizia locale della Bassa Romagna Paola Neri -. Gli assistenti civici sono infatti importanti figure che aiuteranno la Polizia Locale nel presidio del territorio, sempre a disposizione dei cittadini”.

Gli aspiranti assistenti civici dovranno partecipare a un corso di formazione gratuito della durata di 20 ore organizzato dalla Polizia Locale. Al termine del corso è previsto il superamento della prova finale e, successivamente, l’iscrizione al Registro nominativo degli assistenti civici dell’Unione. Il corso si svolgerà a partire da aprile e si articolerà in quattro incontri serali e un ultimo incontro per la prova finale.

Per partecipare al corso è necessario essere maggiorenni, risiedere nel territorio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, non avere subito condanne a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misure di prevenzione o di espulsione dalle forze armate o dalle forze di polizia nazionali, non essere stati destituiti o licenziati per giusta causa o giustificato motivo soggettivo da pubblici uffici. Infine, in caso di cittadini non comunitari, si deve essere in possesso dei requisiti richiesti dalla normativa vigente in materia di immigrazione.

La domanda di partecipazione al corso deve essere presentata entro il 9 marzo, redatta sull’apposito modello scaricabile sul sito www.pm.labassaromagna.it, o reperibile presso gli Urp dei Comuni dell’Unione. Alla richiesta devono essere allegate due fototessere.

La domanda di partecipazione deve essere consegnata all’Urp di uno dei Comuni della Bassa Romagna o via mail all’indirizzo segretamm@unione.labassaromagna.it.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all'Urp del proprio Comune, alla Polizia Locale al numero 0545 38470 oppure visitare il sito www.pm.labassaromagna.it.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento