mercoledì 20 febbraio 2019

Le radici della speranza

Lettere “private” indirizzate da Zaccagnini ai famigliari e ad alcuni amici

Sabato 2 marzo, ore 17.30, alla sala Don Minzoni del Seminario di Ravenna (piazza Duomo 4), verrà presentato il libro “Le radici della speranza”, che raccoglie lettere “private”, indirizzate da Zaccagnini ai famigliari e ad alcuni amici, e che ci fanno ritrovare il cristiano in politica a causa della fede, in un rapporto particolarissimo con il potere.

La pubblicazione, edita da STUDIUM, è stata curata da Aldo Preda e raccoglie una testimonianza del Presidente Sergio Mattarella, la prefazione di don Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena-Nonantola, le riflessioni di Guido Bodrato e Pierluigi Castagnetti.

«Assume prezioso valore», scrive il Presidente Mattarella nella sua testimonianza, «questa raccolta di scritti così personali, a volte commoventi, comunque espressivi di una umanità tanto ricca da non poter essere ricompresa soltanto nella dimensione politica».

Tutte le lettere pubblicate hanno lo stesso filo conduttore: la vita è un dono, è bella, in sé è un valore incommensurabile e incomparabile; “per fortuna che si muore”, perché solo così si ha la possibilità di conoscere l’unica cosa che vale più della nostra vita: la vita nella Gerusalemme celeste, che Zaccagnini è certo di raggiungere.

La politica? È solo uno strumento per aiutare gli altri. Non è il caso, dunque, di menare vanto per incarichi, onori e onorificenze: tutta roba effimera di cui si perde presto persino la memoria.

All’incontro, introdotto da Aldo Preda, interverranno don Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena e l’on. Pierluigi Castagnetti.

--


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento