venerdì 22 febbraio 2019

Monta la protesta tra i Cinque Stelle

Ma quanto è astuto e "cattivo" Salvini?



Ma quanto gli piace che altri stiano male?

Quelle Persone sono da giorni in prigione sulla nave, "Ci stiano fino ad esaurimento, chi se ne importa, devono imparare che non possono venire a rompere le scatole a noi, tornino a farsi torturare come prima di partire".

"Io a Di Maio gli voglio tanto bene, ma se ha problemi non mi dispiace, però. A me conveniva farmi processare, ci avrei guadagnato tanti altri voti, ma se Di Maio perde pezzi ci godo ancora di più".

Il leader dei Cinque Stelle ha beccato perchè è troppo giovane, è molto meno furbo del suo "alleato"? 

"Caro Salvini sono cavoli tuoi, io non ci godevo come te a tenerli in prigione sulla nave, noi l'autorizzazione la diamo sempre, è nel nostro DNA immodificabile, lo sapevi, non spacco il movimento andando contro a noi stessi, al motivo per cui ci siamo".

" E che tu ti prenda i comuni insieme a Berlusconi lasciandomi a secco di governo sul territorio non mi sta mica bene, se tu ti prendi un casino di Sindaci cresci ancora e presto sarai il doppio di me"

Paura che Salvini si incazzi sino a tornare da Berlusconi perchè scoperto nella sua strategia cattiva contro i Cinque Stelle?

Paura di mostrare i propri muscoli contro quelli di Salvini più grossi?

Paura di perdere questa gran bella cosa che è il potere che non avremmo mai immaginato solo poco anni fa e che mi piace un casino?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento