lunedì 4 febbraio 2019

Piovaccari scrive alla Provincia e alla Società Autostrade

Dopo l'ennesimo incidente stradale

In seguito all'ennesimo incidente verificatosi a Cotignola nei pressi dell'intersezione tra lo svincolo autostradale e la SPP 95, il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari ha nuovamente scritto agli enti competenti (Autostrade e Amministrazione provinciale) per chiedere con urgenza provvedimenti di modifica strutturale dell’intersezione per migliorarne la sicurezza.


Questa lettera fa seguito a una precedente inviata sullo stesso tema nel maggio 2018, a cui l'Amministrazione provinciale rispose sottolineando come avesse già provveduto in tempi recenti al potenziamento della segnaletica.

“Nella lettera l’Amministrazione provinciale dichiarava la propria disponibilità a ragionare su ulteriori interventi, che però ad oggi non si sono fatti - spiega Luca Piovaccari -, mentre l'altro ente competente, Autostrade per l'Italia, non ha mai risposto. Sicuramente ci sono incidenti che potrebbero essere evitati se si rispettassero i limiti di velocità, ma è vero che le condizioni di visibilità e sicurezza di quell'intersezione non sono ottimali. Come sindaco di Cotignola, a nome di tutti i cittadini che rappresento, è mio dovere sollecitare gli enti competenti a intervenire con urgenza su una situazione che insiste sul nostro territorio. Nella lettera inviata oggi ad Autostrade e Provincia ho espresso anche la disponibilità del Comune di Cotignola a compartecipare a eventuali interventi, pur non avendo competenze dirette sui tratti stradali interessati, proprio nello spirito di provare a trovare tutti insieme una soluzione”.

“Insieme alla Provincia ci siamo comunque attivati nei mesi scorsi per finanziare la rotatoria nell'innesto tra la SP 95, la SP 19 e la via Pilastrino (150mila euro del Comune e 50mila euro della Provincia) - conclude il sindaco -, a poca distanza da questo svincolo, che sicuramente contribuirà a ridurre la velocità dei flussi di traffico provenienti da nord. Il cantiere per questa rotatoria è di competenza della Provincia di Ravenna e ho ulteriormente sollecitato l'avvio dei lavori, non ancora avvenuto: ho avuto rassicurazioni circa il fatto che entro il mese di febbraio il cantiere sarà finalmente allestito, con la tanto attesa eliminazione dell'incrocio".

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento