lunedì 18 febbraio 2019

Spirito e Materia

Il restauro dei tetti della Basilica di San Pietro in Sylvis di Bagnacavallo


Si è chiusa al teatro Goldoni di Bagnacavallo con lo spettacolo Lirica… ma non troppo la ventesima edizione di Spirito e Materia, rassegna curata dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune.



L’incasso del seguitissimo concerto, che ha visto la presenza di oltre 240 persone, ha concluso la raccolta fondi delle associazioni di volontariato che, coordinate dalla Pro Loco, hanno contribuito con 35mila euro al restauro dei tetti della Basilica di San Pietro in Sylvis di Bagnacavallo. Costato 140mila euro, il rifacimento dei tetti della pieve – che si è concluso nel 2018 – è stato finanziato inoltre per 55mila dalla Parrocchia di Bagnacavallo e per 50mila euro dalla Cei.

La Basilica di San Pietro in Sylvis, del VII secolo, è una delle pievi romaniche meglio conservate del territorio ravennate e un classico esempio di architettura esarcale. La chiesa, che si trova a circa un chilometro dal centro storico di Bagnacavallo in direzione Fusignano, fu edificata probabilmente vicino a un antico tempio romano dedicato a Giove. Il luogo in cui sorge potrebbe corrispondere al più orientale dei porti, lungo la riva sud delle paludi, usato dai pellegrini, intorno all’anno mille, per raggiungere Roma percorrendo la via dei Romei. 

La chiesa ha pianta rettangolare suddivisa in tre navate da semplici pilastri a T che sorreggono le arcate a tutto sesto. L’abside conserva affreschi databili al 1320 circa attribuiti al maestro Pietro da Rimini. Altri affreschi, del XV secolo, sono attribuibili ad artisti di scuola ferrarese.

Il concerto di domenica 10 al Goldoni, grazie al quale si è chiusa la raccolta fondi delle associazioni per la pieve, ha avuto per protagonista la mezzosoprano Daniela Pini, cantante lirica di livello internazionale, accompagnata al pianoforte da Fabrizio Milani e al clarinetto da Elisabetta Benericetti, con la partecipazione degli alunni delle seconde classi della scuola media di Bagnacavallo preparati dai professori Roberta Xella e Alberto Martuzzi.

«La Pro Loco di Bagnacavallo – sottolinea il presidente Arnaldo Castellucci – desidera rivolgere un sentito ringraziamento a Daniela Pini, agli alunni delle seconde medie che hanno partecipato, ai professori che li hanno preparati e accompagnati e alla professoressa Marisa Tronconi, dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Berti, per la sensibilità e la disponibilità dimostrate.

Un sentito ringraziamento va anche a tutti coloro che hanno voluto festeggiare, con la loro partecipazione, la ventesima edizione di Spirito e Materia.»

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento