martedì 12 marzo 2019

Il nome della rosa

La storia
di Arrigo Antonellini

Certo è un romanzo, non un testo di storia.

Leggendo il libro, più ancora vedendo lo sceneggiato si fatica, per una volta a capire le parole di Papa Francesco quando, annunciando l'apertura degli archivi per la scomparsa di Emanuela Orlandi, ha detto: "la Chiesa non teme la storia, anzi la vuole amare sempre più".

Arrigo Antonellini 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento