mercoledì 13 marzo 2019

Stiamo Allegri

Decalogo


Primo: il come la Juventus gioca al calcio (alla faccia di chi storce il naso su una squadra che è a più 18)


Secondo: Ronaldo (per cosa l'abbiamo comprato, per il campionato non era necessario)

Terzo: Allegri (perchè ha scelto Bernardeschi, ma anche Spinazzola)

Quarto: Bernardeschi (una furia di classe, italiano!)

Quinto: il nostro pubblico (e ovviamente con lui il nostro campo)

Sesto: Chiellini (il Capitano)

Settimo: tutti i nostri tre a centrocampo

Ottavo: Dybala (non si incazza per la panchina entra e ci mette tutta la sua classe)

Nono: le palle dei nostri giocatori

Decimo: la tecnologia (per un gol che con gli occhi non sarebbe stato)

Lo juventino scoppiato  

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento