mercoledì 3 aprile 2019

Eccoli i Cinque Stelle a Lugo

Il 4 marzo dello scorso furono votati da 4.286 lughesi






Da uno su quattro dei lughesi che andarono a votare alle politiche.

C'era curiosità di sapere se cotanti lughesi sarebbero rimasti orfani!? 

Tra l'altro, da parte di tutti i lughesi, anche se riavremo ballottaggio come già fu cinque anni, quel ballottaggio che ovviamente con due soli concorrenti è impossibile.

Il candidato sindaco è un nome molto noto ai lughesi, Mauro Marchiani, 43 anni, il presidente della Pro Loco, precedentemente della Contesa Estense.

"Ho fatto questa scelta - la sua prima dichiarazione - perchè ritengo che l'attuale amministrazione non abbia risposto adeguatamente alle necessità dei lughesi e che Lugo abbia bisogno di un'alternanza".

"Per via del mio lavoro nel settore della sanità ogni giorno vedo troppe cose che non vanno: il Pronto Soccorso dove mancano le barelle, anziani abbandonati, troppi giovani drogati. C'è bisogno di fare di più per l'integrazione degli immigrati, c'è bisogno di più equità e i cittadini non vengono ascoltati".

Marchiani si è presentato affermando tra l'altro di "essere nato a Lugo, di aver studiato all'Istituto San Gaetano diretto dalle figlie di Maria Ausiliatrice che hanno stimolato in me la passione e l'amore versi gli altri.

Terminati gli studi in Agraria allo Scarabelli di Imola e dopo un anno di scuola infermieri ho provato un'esperienza religiosa dai Frati Minori Cappuccini di Cesena, Dopo di che, mantenendo forte la fede, per 12 mesi sono stato alla Casa della Carità come servizio civile.

Quel periodo ha definitivamente forgiato la mia vita e da allora ho deciso di dedicarmi alla comunità. lavoro al 118 di Ravenna.

Da ricordare che lo zio, Giordano Marchiani, fu deputato per la Democrazia Cristiana.

E' stata già anche ufficializzata una parte dei candidati che compongono la lista.

Paolo Ravaglia, docente al Conservatorio di Bologna, Mauro Masi, Sara Montanari, Samuela Graziani, Adriano Rugiadi, Alvina Birca, Mauro Franceschelli, Stefano Cantagalli, Davide Andraghetti, Mario Bucchi, Sara Simoni, Maria Rosa Magari, Luciana Zani, con sei donne tra i tredici nomi.

Ci aspettiamo prima del voto l'indicazione dei candidati alla carica di assessore com'è giusto che sia per tutte le liste per un rapporto trasparente con l'elettorato.

Arrigo Antonellini 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento