mercoledì 3 aprile 2019

La scuola primaria di Massa Lombarda ha partecipato alla giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo

Riceviamo e pubblichiamo



Alla 12^ giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo, che ricorreva ieri oggi 2 aprile, ha partecipato anche la scuola primaria "L. Quadri" di Massa Lombarda.
I bambini, ognuno con un fiocchetto blu al polso, hanno cantato una canzone scelta e proposta da una mamma, "Prati azzurri e nuvole verdi". 


Questo giorno è riconosciuto a livello internazionale per incoraggiare gli Stati membri delle Nazioni Unite a prendere misure per sensibilizzare gli addetti ai lavori ad avere leggi ad hoc per le persone con autismo.

Presenti all'iniziativa il sindaco di Massa Lombarda, Daniele Bassi, e l'assessore all'Istruzione, Carolina Ghiselli, che hanno chiesto a gran voce il riconoscimento dei diritti alle famiglie con bambini autistici, per dare loro la possibilità di occuparsi al meglio dei propri figli.

Circa 600mila, secondo le ultime stime, le famiglie italiane coinvolte (1 bambino su 100 ne è colpito), mentre da medici ed esperti giunge forte l'appello a realizzare una vera "inclusione" per le persone affette da questa patologia, a partire dai bambini.

I numeri, secondo le più recenti stime epidemiologiche, segnalano che l'autismo è una condizione in aumento, anche per l'introduzione di strategie di screening e individuazione precoce che consentono la diagnosi anche di disturbi lievi che in passato non erano individuati: si stima 1 bambino affetto su 56 nati, per un totale di circa 60 milioni di persone colpite nel mondo.

"Andremo lontano se porgi una mano dimenticandoti della normalità. È un viaggio un po' strano, ma vieni nel mio mondo e poi vedrai...", recita la canzone cantata dai bimbi del 'Quadri'. È questo un messaggio positivo e di speranza affinché tutti i mondi possano essere compresi.

Rosanna Santagata (giornalista)

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento