giovedì 23 maggio 2019

Ancora embargo contro i Siriani

Riceviamo dalla Caritas e pubblichiamo



Il Consiglio dell'Unione Europea ha deciso di prolungare per un altro anno l'embargo contro la Siria.


La ragione è la presenza in Siria di una dittatura, quella di Assad su cui pende anche il sospetto senza prove di aver usato armi chimiche. 

Questo atto dell'Unione Europea è assurdo e ingiustificabile perché è solo contro il popolo siriano; lungi dal danneggiare il dittatore l'embargo mette in difficoltà la gente, ritarda la ricostruzione del paese, impedisce agli ospedali di funzionare in tutta la loro capacità. 

L'Unione Europea al posto dell'embargo dovrebbe decidere di fare investimenti a favore della ricostruzione della Siria. 

Non è una vera Europa quella che vuol impedire alla Siria di risorgere, anzi è una cattiva Europa.

Caritas Lugo

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento