venerdì 24 maggio 2019

Meno velocità e più sicurezza grazie ai box dissasuori

I primi dati positivi a sei mesi dal completamento dell’installazione

Dopo il completamento dell’installazione dei nuovi 31 box velox posizionati all'interno dei centri abitati e nelle frazioni di Comuni della Bassa Romagna, sono disponibili i primi dati statistici significativi relativi alle rilevazioni effettuate negli ultimi sei mesi.
Come già si verificò nel 2017 con l'installazione dei primi 24 box, si è registrata una notevole riduzione delle velocità medie e un conseguente maggior numero di veicoli che rispettano il limite dei 50 km/h all'interno dei centri abitati.

In particolare, nel Comune di Lugo, la velocità media registrata a novembre 2018 era di 66 km/h mentre oggi, a seguito dei nuovi rilievi, è diminuita a 48km/h; lo stesso è accaduto negli altri Comuni dell’Unione.

A Bagnara di Romagna da 61 km/h si è ridotta a 53 km/h, a Sant'Agata sul Santerno da 71 km/h a 59 km/h, come ad Alfonsine e Conselice, dove il valore intermedio è sceso al di sotto ai 40 km/h. Negli ultimi sei mesi nei Comuni di Cotignola, Bagnacavallo e Fusignano la velocità media è diminuita dai 60 ai 45-50 km/h.

Il dato più basso è stato registrato a Massa Lombarda, dove la media rilevata in Via Santa Lucia è passata da 51 a 35 km/h.

Nei tratti di strada oggetto delle rilevazioni, più del 50% dei veicoli registrati non hanno superato i 50 km/h. Ad esempio nella frazione di Voltana di Lugo, tale percentuale ha raggiunto il 77% mentre è salita all'80% nel territorio di Sant' Agata Sul Santerno, in via San Vitale.

I box continueranno ad ospitare a rotazione i sistemi di rilevazione della velocità e il Targa System, lo strumento che accerta la mancanza della copertura assicurativa, della revisione o se il veicolo risulta oggetto di furto.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento