venerdì 24 maggio 2019

Ranalli si impegna al contrasto della sovrappressione del gas

Riceviamo dai Verdi e pubblichiamo


Silvia Zamboni, capolista di Europa Verde della circoscrizione nord est per le elezioni europee ha partecipato ad un flash mob, davanti al deposito di gas metano della Edison a Bagnacavallo,nel territorio della Romagna Estense. 

" E' vero che il gas è l'energia fossile meno inquinante ,ma occorre accelerare la transizione alle energie rinnovabili se vogliamo davvero contrastare l'emergenza climatica- ha dichiarato Silvia Zamboni- e siamo contro la sovrappressione del gas che sarà stoccato e che potrebbe creare problemi seri di sismicità indotta . ( come ha documentato recentemente la trasmissione televisiva Report ). 

Per non parlare di problemi alla rete scolante e di emissioni dannose. 

Lo stesso problema si pone a Minerbio in provincia di Bologna." 

Il Governo giallo nero, titolare unico delle autorizzazioni, ha dato il via libera ai depositi ed alla sovrappressione, contraddicendo palesemente gli esponenti locali cinque stelle. 

I Comuni della Bassa Romagna si sono opposti alla sovrappressione chiedendo una nuova Valutazione di Impatto Ambientale. 

I Verdi di Lugo già dal 2013, come testimoniano i post nel loro sito (www.verdilugo.it), si sono occupati in modo critico dei depositi del gas e delle ricerche di idrocarburi. 

Nell'accordo con il candidato Sindaco Davide Ranalli il contrasto alla sovrappressione del gas e lo sviluppo delle energie rinnovabili è uno dei punti principali sottoscritti. 

Verdi Lugo e Romagna Estense 
info: 340.5919531
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento