sabato 15 giugno 2019

Le suore salesiane ci lasciano

Ora tocca a noi
di Arrigo Antonellini








Eravamo tanti, a San Gabriele, la loro parrocchia lughese, loro che sono state addirittura le sede della Parrocchia, con il suo Maestro, don Franco Villa, prima ancora che ci fosse la chiesa parrocchiale, nel "Bronx" come ha ricordato ieri sera la stesso don Franco.

Si erano insediate in via Matteotti, 119 anni fa, dove negli anni Cinquanta ho preso la laurea dell'ultimo anno di asilo. 

E' stata quella di ieri sera, il momento dei Grazie, commossi, da parte di tanti in una apparente serata di festa, di canti, di uno splendido filmato della storia dei Salesiani a Lugo.

Un momento di festa in chiesa, nella Concelebrazione di tutti i sacerdoti di Lugo e di sacerdoti salesiani, com'era giusto che fosse.

Ma poi fuori ci ha pensato il Sindaco, l'uomo lughese Davide Ranalli a far cadere il velo laico: "Sono triste, mi mancheranno troppo" e sarà così per il lughesi per la sua città.

Una cosa l'abbiamo capita e quella rimane.

Da don Bosco, dai Salesiani in Collegiata, dalle Suore di Maria Ausiliatrice abbiamo imparato che occorre dire sì, tremendamente difficile ma ci hanno insegnato che bisogna impegnarsi a farlo.

L'Italia è governata dai no, da una parte e dall'altra, il più tragico è quello ai migranti, impegniamoci noi a dire sì come ci hanno insegnate le "nostre" suore.

Arrigo Antonellini 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento