venerdì 5 luglio 2019

Foto e Parole

Lorenzo Missiroli l'Harry Potter del pianoforte

di Paolo Caroli


Primo mercoledì sotto le stelle a Lugo è partito sotto il segno di un bizzoso e scrosciante temporale estivo.






Ce n'era bisogno dopo la cappa di calore che ha attanagliato la città per un mese.


Peccato che sia arrivato all'apertura della serata e ha bombardato il terreno di acqua a catinelle mettendo in fuga tanta gente.

Per fortuna che l'accogliente Pavaglione ha consentito in parte lo svolgimento dei programma.

Mi sono diretto al negozio Clorofilla Erboristeria Bioprofumeria per sentire un pianista "in erba" il cui nonno Guido Neri, suo mentore, mi ha invitato a sentire.

Lorenzo Missiroli, di anni 12, biondissimo, taglio di capelli all'ultima moda con ciuffo svolazzante, occhiali con montatura nera che gli dona, ha proprio l'aria da professorino.

Beh! Ho visto in lui Harry Potter, il "maghetto" e le sue magie che ci hanno deliziato al pianoforte. 

Ha suonato pezzi di Mozart, Liszt e Bach con una maestria e sicurezza fuori dal comune, tutto a memoria, senza spartito, con la naturalezza e spensieratezza di chi ha talento. 

Negozio pieno di gente a sedere, in rigoroso silenzio e gli applausi come un afflato, si sono ripetuti dopo ogni pezzo suonato.

Geniale l'idea del pianoforte in negozio, altrettanto geniale sarebbe che tutti i negozi aperti avessero un pianoforte con un giovane pianista e tutto il quadriportico rimbombasse di musica come tante cascate d'acqua, in un delirio di note, pause e fughe.

Perché no?

Lorenzo Missiroli suonerà nei "mercoledì sotto le stelle" presso il negozio Clorofilla Erboristeria Bioprofumeria.

E' un invito ad esserci, un invito all'emozione.

Paolo Caroli

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento