sabato 6 luglio 2019

La Rassegna "Muse" a Bagnara

Musica, teatro e letteratura


A Bagnara torna Muse, la rassegna estiva che unisce teatro e musica.


Un esperimento alla sua terza edizione che quest’anno propone sette appuntamenti, oltre all’anteprima andata in scena a giugno. La location è, come da tradizione, la suggestiva corte della Rocca sforzesca, mentre prosegue, per tre spettacoli, la collaborazione con il prestigioso Plautus Festival di Sarsina (Fc).

Il primo appuntamento è domani, Domenica 7 luglio. Per l’occasione Maurizio Garuti, dialogando con il sindaco Riccardo Francone, presenta il suo romanzo Il Segreto della Cavallina Storna con ospiti d’eccezione: nel corso della serata interverranno infatti Ivano Marescotti e Paola Ballanti. 

Il libro tratta l’assassinio di Ruggero, fattore del principe Torlonia e padre di Giovanni Pascoli, il giallo più indagato e meno risolto della letteratura italiana. Tre processi non sono bastati a individuare i colpevoli, ma una confessione, filtrata segretamente da una generazione all’altra in seno a una famiglia di Savignano sul Rubicone, getta una luce nuova e forse risolutiva sul delitto. Maurizio Garuti raccoglie questa confessione e costruisce un racconto appassionante che riunisce il ritmo del giallo e lo spessore del romanzo di formazione. L’ingresso alla serata è libero.

Martedì 9 luglio spazio a musica e letteratura con “Omaggio alla luna": sul palco si esibiranno Michele Zaccarini (fagotto), Maria Quaranta (pianoforte), Carlo Sella (voce recitante). Il costo dell’ingresso è di 8 euro. Lunedì 15 luglio arrivano i classici con "Le nuvole" di Aristofane”, messo in scena da Simone Càstano e Gianluca d’Agostino con la regia di Cristiano Roccamo. L’evento è in collaborazione con Plautus Festival e Teatro Europeo Plautino. Il costo d’ingresso è di 12 euro, la produzione è di Tep Teatro Europeo Plautino. Musica protagonista martedì 16 luglio di "Nostalgia romantica: da Piazzolla a Piaf" con la voce di Daniela Pini, il clarinetto di Elisabetta Benericetti, la fisarmonica di Sergio Chiti e il pianoforte di Fabrizio Milani. L’ingresso costa 12 euro.

Martedì 23 luglio torna la collaborazione con Plautus Festival e Teatro Europeo Plautino: nella Rocca vanno in scena i "Menecmi" di Plauto con Massimo Venturiello, Simone Càstano, Gianluca d’Agostino e Rossella Amato. La regia è di Cristiano Roccamo. Produzione di Tep Teatro Europeo Plautino. Il biglietto d’ingresso costa 12 euro. Nuovo appuntamento con Plautus Festival e Teatro Europeo Plautino martedì 30 luglio con "La nave di Teseo" di e con Simone Càstano. La regia è di Simone Càstano, mentre la produzione è a cura di Tep Teatro Europeo Plautino. Il costo dell’ingresso è di 8 euro.

La rassegna chiude giovedì 1 agosto con un appuntamento dedicato a poesia e musica. In programma “Corrispondenze", il concerto del cantautore Andrea Grossi con Francesco Cimatti alla chitarra. L’ingresso è libero.

Ogni sera di spettacolo, davanti alla Rocca, dalle 19 ci saranno gli “Aperi-Muse”, speciali aperitivi in compagnia degli attori, organizzati dallo staff di Degusto con Gusto.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.15. I biglietti hanno un costo da 8 a 12 euro (2 euro di sconto fino ai 13 anni e per gli abbonati), tranne due serate a ingresso libero. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, chiamare lo 0545 905501/03/05/06 in orari d’ufficio.

L’anteprima si è tenuta il 22 giugno, con la messa in scena di “Es”, spettacolo realizzato nell’ambito del laboratorio teatrale del liceo di Lugo.

La rassegna è organizzata dal Comune di Bagnara e Pro Loco Bagnara in collaborazione con il Plautus Festival di Sarsina e Teatro Europeo Plautino, con il contributo della Bcc - Credito cooperativo della Romagna occidentale e ristorante Il Molinello.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento