mercoledì 10 luglio 2019

Più differenziata e di migliore qualità con le isole di base

Riceviamo e pubblichiamo

Le batterie di contenitori stradali dedicate a tutte le frazioni di differenziata hanno ormai sostituito i cassonetti “singoli”.


Gli ultimi rimasti isolati saranno preso rimossi. Obiettivo della riorganizzazione della raccolta stradale è dare un servizio più orientato ad assicurare una migliore e maggiore differenziata.

Sono ormai state tutte collocate, nei comuni della Bassa Romagna, le isole di base di Hera, raggruppamenti di contenitori stradali (cassonetti e bidoni) che consentiranno agli utenti di conferire separatamente e con comodità i rifiuti in un unico luogo. Queste postazioni, infatti, sono dotate di contenitori per tutte le principali frazioni di rifiuti, quali carta e cartone, vetro e lattine, plastica, organico (scarti di cucina) e rifiuti vegetali (sfalci e potature). Ogni isola di base, inoltre, dispone di un contenitore per il conferimento della frazione che residua dalla separazione dei vari rifiuti riciclabili, il classico cassonetto grigio dell’indifferenziato.

L’iniziativa, che riguarda le aree residenziali dei comuni di Alfonsine , Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Conselice, Cotignola, Fusignano, Massa Lombarda e Sant’Agata sul Santerno, rappresenta un primo passo verso una riorganizzazione più estesa, prevista da piano d’ambito.

Con la conclusione delle operazioni di posizionamento delle isole di base prende dunque il via questa fase del rinnovo del sistema di raccolta rifiuti e da giovedì 11 luglio, Hera inizierà a rimuovere progressivamente i cassonetti per l’indifferenziato “singoli” rimasti in quelle postazioni in cui si è ritenuto, ad esempio per ragioni di spazio o di sicurezza, di non collocare un’intera batteria di contenitori stradali.

Questi contenitori sono stati contrassegnati da un cartello che anticipa la prossima rimozione, invitando gli utenti a fare riferimento all’isola di base più vicina.

La nuova organizzazione dei punti di raccolta rappresenta un’evoluzione dei servizi a disposizione dei cittadini, che peraltro non si esauriscono con i contenitori stradali: a completare il quadro dell’offerta di Hera si ricordano anche le numerose stazioni ecologiche presenti sul territorio ed il ritiro a domicilio gratuito – previa prenotazione dell’appuntamento al Servizio Clienti 800.999.500 – degli ingombranti.

CONTATTI 
Francesco Reggiani 
Ufficio Stampa Hera 
francesco.reggiani@gruppohera.it 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento