sabato 17 agosto 2019

Ripresa la circolazione del Treno di Dante

Da Ravenna-Faenza a Firenze
di Arrigo Antonellini



E' ripresa la circolazione, come da programma, la circolazione ferroviaria sulla linea Faentina, sospesa il 20 luglio per consentire la sostituzione di una travata metallica di oltre 40 metri sul Lamone a Marradi e ad altri lavori.


Il Treno di Dante nel suo punto più alto a Crespino del Lamone



Sulla linea continuano fino al 20 settembre i lavori in orario notturno per rinnovare 13 chilometri di binario fra Crespino del Lamone e Ronta.

L'investimento complessivo per i lavori è di 18,5 milioni di euro, impensabili quando negli anno Ottanta la linea era costantemente inserita nell'elenco dei rami secchi da tagliare.


Fu la Provincia di Ravenna a "salvarla", primo tra tutti dai tecnici del suo Rettore Programmazione Territoriale, da un errore madornale.

Ora la linea è sovraffollata dai pendolari e nei giorni festivi dai turisti.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento