martedì 13 agosto 2019

Una banca dinamica aperta ai cambiamenti

La BCC ravennate, forlivese e imolese 



“Il risultato dei primi 6 mesi del 2019 rispetta gli obiettivi stabiliti a conferma delle scelte effettuate e consente il rafforzamento del patrimonio aziendale a tutela di Soci e Clienti”.


Mostra compiacimento del Direttore Generale de La BCC, Gianluca Ceroni, nell’esporre i risultati semestrali. 

“In un contesto di forti cambiamenti, legati alle novità contabili e soprattutto alla costituzione del Gruppo Bancario Cooperativo, l’utile ante imposte risulta pari a 7,9 milioni di Euro, in aumento di circa il 50% rispetto all’analogo periodo del 2018”.

La BCC, con oltre 134.000 clienti, 29.516 Soci, 586 dipendenti e 64 Filiali, si colloca tra le più importanti realtà del Credito Cooperativo italiano. 

La raccolta totale da clientela ha raggiunto i 4,9 miliardi di Euro, mentre gli impieghi netti si attestano a 2,5 miliardi di Euro con un totale dei mezzi amministrati che supera i 7,4 miliardi di Euro.

Nel complesso, i prestiti a clientela crescono nel semestre di circa 40 milioni di Euro (+1,48%) e testimoniano il sostegno all’economia reale del territorio. Il mutuo casa si conferma come principale strumento di sviluppo. 

Nel primo semestre del 2019 la BCC ha concesso 850 mutui per l’acquisto della casa, per quasi 95 milioni di Euro. In generale, la Banca ha concesso oltre 2.500 mutui per circa 226 milioni di Euro. 

La BCC conferma, nel contempo, forte attenzione alla gestione del credito deteriorato con coperture medie superiori a quelle del sistema bancario e un piano di cessione che consentirà la focalizzazione sull’operatività ordinaria, migliorando l’efficienza.

La capacità e la capillarità della rete commerciale hanno permesso il raggiungimento degli obiettivi definiti; la Banca ha intensificato l’attenzione sul comparto del wealth management e nel semestre la raccolta gestita è cresciuta di quasi 85 milioni di Euro. 

Continua ad ampliarsi la gamma dei prodotti offerti a Soci e Clienti, con una particolare attenzione alla divulgazione dei canali virtuali, per venire incontro alle loro esigenze e per rispondere ai cambiamenti del mercato.

“La BCC è soprattutto responsabilità sociale” precisa il Presidente, Secondo Ricci: “Nel 2019
prosegue l’attuazione del Piano di Sostenibilità per conciliare crescita economica, inclusione sociale e tutela dell’ambiente. 

Si evidenzia, in particolare, che per l’anno in corso l’impegno della BCC verso il territorio prevede erogazioni a favore delle iniziative sociali, assistenziali e culturali per 1,6 milioni
di Euro”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento