lunedì 12 agosto 2019

Viviani campione Europeo

Il cielo è più azzurro che mai ad Alkamaar


Dopo Matteo Trentin a Glasgow l'anno passato, Elia Viviani riporta sul gradino più alto del podio l'Italia nella prova in linea individuale su strada degli Europei di ciclismo in Olanda. 

Il velocista classe '89 si impone nettamente in volata sul compagno di squadra alla Quick Step, Yves Lampaert, e su Pascal Ackermann, leggermente staccato rispetto ai primi due.

 Per il corridore veronese, perfettamente guidato dal resto della Nazionale e abile nel tenere la ruota del belga nel momento del suo attacco, una gioia che fa seguito a quella di ieri, con la fidanzata Elena Cecchini a centrare l'argento nella prova femminile.

Il successo di Viviani rappresenta la classica ciliegina sulla torta al termine di un campionato europeo a forti tinte azzurre. Per l'Italia sono infatti nove le medaglie raccolte ad Alkmaar, di cui quattro ori, un argento e quattro bronzi.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento