mercoledì 4 settembre 2019

Fusignano celebra la Patrona

Al via i festeggiamenti per l'otto settembre

Fusignano si prepara a celebrare la beata vergine Maria, patrona della città, con i tradizionali festeggiamenti dell’Otto settembre, in programma quest’anno sino a Domenica 8 settembre.
La ricorrenza viene festeggiata ininterrottamente da 449 anni e come da tradizione sarà coinvolto tutto il centro cittadino, che si animerà con spettacoli, mostre, sport, artisti di strada, mercatini e gastronomia. Inoltre, sarà distribuito l’annuale Almanacco della festa. 

Si parte oggi, mercoledì 4 settembre per un’anteprima con la camminata della festa, con partenza alle 19.30 da piazza Corelli; l’iniziativa è di Avis Donatori e Avis Podistica in ricordo di Nicoletta Missiroli. Nella serata vi sarà anche l’apertura dei primi stand gastronomici.

Giovedì 5 settembre a partire dalle 16 ci saranno le inaugurazioni delle mostre nelle rispettive sedi e alle 21 in piazza lo spettacolo offerto da Spi-Cgil e Auser di Fusignano “Lui, un pataca”, di e con Ivano Marescotti.

Venerdì 6 settembre la nona edizione della Festa dello sport: dalle 17 alle 19.30 le società sportive invadono il centro di Fusignano con le loro dimostrazioni e offrono la possibilità di provare le numerose discipline e attività. Alle 20.30 sfilata danzante in piazza e alle 21 al parco Primieri lo spettacolo “Bene bravi bis” con Paolo e Gianni Parmiani.

Sabato 7 settembre dalle 15 mercatino in centro e “Quattro piazze per quattro balli”, quattro luoghi di Fusignano dalle 20.30 si animano di musiche diverse per ascoltare, ballare e divertirsi tutti insieme: in via Piancastelli boogie-woogie con dj Serjei e a seguire I Cadillac; in piazza Corelli dj Fusto e a seguire liscio romagnolo con l’orchestra Bartolini; in piazza Emaldi salsa, bachata e kizomba; al parco Zaffagnini tango con dj Marco Montanari e Caterina Nucciotti, maestri della scuola “Gente de Tango”. Dalle 17.30 alle 20 aperitivo al Teatro Moderno in favore del teatro. Nel cortile della canonica in via Viola tombola a partire dalle 20.30, raccolta fondi a favore delle opere parrocchiali (in caso di maltempo l’iniziativa si svolge al ricreatorio).

Domenica 8 settembre alle 9.30 ritrovo in piazza Corelli per una pedalata alla scoperta del bosco Merendi in via Villarada a Maiano. Dalle 10 mercatino in centro e dalle 17 buskers a cura di Atuttotondo Spettacoli. Dalla mattina raduno ed esposizione di auto storiche organizzato grazie all’esperienza del Circolo auto storiche di Bagnacavallo e del Gruppo piloti bagnacavallese. Dopo la sfilata per le vie del paese i partecipanti si recheranno al museo Contoli per una visita guidata con aperitivo. Alla Rsa “San Rocco” dalle 15 esposizione dei capolavori creati dagli ospiti della casa protetta con l’intento di per donare agli oggetti infinite vite. Alla chiesa del Suffragio alle 15 l’associazione Ruota Libera organizza un incontro per raccontare esperienze sui pedali; seguirà una pedalata per le vie di Fusignano. Alle 17 al parco Piancastelli le associazioni di volontariato offrono lo spettacolo “La Gallinella rossa” e una merenda a tutti i bambini.

Alle 20 santa messa con al termine solenne processione religiosa per le vie del centro. Alle 21 in piazza il concerto dei Joe di Brutto e alle 23.15 in piazza Emaldi chiusura della festa con fontane di fuoco e musica.

In programma anche tanti altri appuntamenti che accompagneranno i festeggiamenti: ci saranno il settembrino e i violini di Corelli, i tipici dolci della festa. Dal 30 agosto all’8 settembre piazza Aldo Moro ospita il luna park per giovani e bambini. In tutte le giornate della festa, presso la chiesa del Pio Suffragio in piazza Corelli, la mostra mercato di libri della Caritas parrocchiale.

Tutti i pomeriggi dalle 17 festa dei bambini con laboratori, giochi e musica e spettacoli e nelle serate del 5, 6 e 8 settembre musica e parole dei ragazzi per i ragazzi.

In municipio giovedì 5 e venerdì 6 settembre dalle 10 alle 11.30 il centro Galassia propone i propri lavori d’arte e di piccolo artigianato.

In piazza don Vantangoli giovedì 5 settembre alle 19.30 sfilata di acconciature anni Sessanta e Settanta di “Ritratti di Isabella e Silvia”.

In piazza Corelli il 6 settembre dalle 17 e il 7 e 8 settembre dalle 16 il Comitato di gemellaggio propone “The English tea”, il tè all’inglese con stuzzicherie.

Sabato 7 settembre dalle 9.30 alle 12 in corso Emaldi esposizione e vendita degli oggetti realizzati dagli ospiti della casa protetta “Giovannardi e Vecchi”.

In centro storico sabato 7 dalle 15 e domenica 8 settembre dalle 10 mercatini di riuso selezionato e vintage oltre a prodotti tipici, fieristici, dolciumi, enogastronomia (per partecipare come espositore, telefono 329 0305467).

Il 7 e l’8 settembre dalle 17 alle 22.30 in piazza don Vantangoli torneo di street basket rivolto ai ragazzi nati dal 2006 al 2007.

Sabato 7 settembre alle 18.30 in via Piancastelli sfilata di moda a cura del negozio di abbigliamento per bambini “Il mondo di Lucy”.

Grande spazio come da consuetudine sarà dato all’arte e alla cultura, infatti la festa sarà caratterizzata diciannove mostre ed esposizioni artistiche anche in strada.

Al museo civico “San Rocco” i ritratti del pittore fusignanese Cesare Baracca; all’auditorium “Corelli” “In my mind”, da un’idea di Moreno Diana dieci fotografi danno sfogo alla loro fantasia interpretando tramite Photoshop dieci fotografie originali. Al centro culturale “Il Granaio” “Dall’alluvione, 1949-2019”, mostra fotografica di Marcello Bezzi e Roberto Torricelli organizzata dall’associazione Amici del Senio”. Al bar Caio “Il percorso del Senio tra memoria e natura, un fiume di ricordi”, progetto grafico e coordinamento di Roberto Torricelli e Marcello Bezzi, a cura dell’associazione Amici del fiume Senio. A Cà Ruffo in via Leardini 8 “Tracce”, esposizione delle opere di Marino Trioschi.

Al Brainstorm mostra fotografica delle foto scattate e post prodotte dai corsisti e soci del Nuovo circolo fotografico.

In corso Emaldi 124 esposizione di oggettistica antica a cura di Angelo Pilloni.

Nella galleria del Credito cooperativo in corso Emaldi 36 “Fusignano in volo”, mostra fotografica di Cristiano Matulli.

In corso Emaldi 85 le opere di Aurelio Calgarini e in piazza Armandi mostra di biciclette a cura della Sc Aurora Patata Fusignano.

Allo Spazio Cose Belle di corso Emaldi 51 “Society”, mostra personale delle artiste Renata e Cristina Cosi a cura di Francesca Caldari.

Allo Spazio Futura di via Piancastelli 12 mostra a cura dei ragazzi di Fusignano “Sotto i venti del talento”.

Al Teatro Moderno esposizione di alcuni dipinti provenienti dalla raccolta d’arte comunale e da collezioni private intitolata “L’osteria del fico al teatro moderno”.

Alla casa protetta San Rocco in via Monti 9 la filosofia del riciclo e del riuso vista con gli occhi dei nostri nonni: in questa mostra si può osservare cosa accade quando il tempo vissuto e condiviso incontra la creatività e offre una seconda vita a un oggetto immaginato dall’esperienza e modellato dall’emotività.

Saranno aperti gli spazi museali della città, con possibilità di visitare le loro esposizioni permanenti:

il museo civico “San Rocco” (via Monti 5), il museo Contoli con le sue auto storiche (via Fornace 35), il museo della Raf - Romagna Air Finders (via Santa Barbara 4 e via Maiano 63) e la bottega del fabbro di via Mulino 33.

Gli orari di apertura delle mostre sono disponibili sull’Almanacco della festa e sul sito www.comune.fusignano.ra.it.

Immancabile la gastronomia con stand e punti ristoro che saranno aperti tutte le sere della festa: al Fata Roba, in piazza Mazzotti 7, hamburger gourmet e birra artigianale; alla gastronomia e friggitoria Da Andrea, in corso Emaldi 31, specialità di pesce; nel giardino Piancastelli “I sapori della festa”; street food con “I re Magi” in corso Emaldi 90; in via Monti 47 “La dispensa del buongustaio” con le specialità al tartufo di Raoul; al circolo Brainstorm in piazza Corelli 14 “L’osteria dei folli” con la cucina della nuova tradizione; ristorante “Un’insolita voglia matta” in via Leardini 8, a Ca’ Ruffo, con ogni sera un menu diverso; nel giardino del centro sociale di via Vittorio Veneto 5 i piatti locali del ristorantino del centro “Int e’ zugh dal pal”; piadine, birre, panini, cocktail e amari saranno disponibili all’Andirivieni incontra Brontolo in piazza Calcagnini; nell’orto in via Cantagallo offre salumi, carne alla griglia e musica; il centro culturale islamico propone in via Monti 1 piatti della cucina nordafricana; l’associazione Olmo di Masiera propone i mangiari di una volta nel giardino del museo San Rocco con “La baraca int la secia”.

Completano l’offerta i ristoranti e pizzerie del territorio: L’O, Osteria del fico, pizzeria Granata, ristorante La voglia matta, agriturismo Il Cantuccio, L’isola del gusto, ristorante pizzeria Mazzanti, ristorante Clipper, Osteria della Brusca: e poi ancora pizze al taglio, piadinerie e rosticcerie con pizza al taglio Arcobaleno, Pizza Flash, Pop Pizza Art, La piada di Brontolo, il Chiosco di Susi, Romagnolo pizza & kebab, rosticceria La Forchetta.

La festa dell’Otto settembre è promossa dal Comune di Fusignano, Pro Loco, Auser, Agis, Parrocchia San Giovanni Battista, Sistema museale provincia di Ravenna, Bcc e Alfiere, con la collaborazione delle associazioni del territorio. L’iniziativa gode inoltre del patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Regione Emilia-Romagna e Provincia di Ravenna.

Tutti gli spettacoli e le mostre sono a ingresso libero. 

Per informazioni, contattare il Comune di Fusignano, telefono 0545 955653, email urp@comune.fusignano.ra.it. Il programma completo e l'Almanacco della festa è disponibile sul sito del Comune di Fusignano alla pagina www.comune.fusignano.ra.it/Citta-e-territorio/Eventi-e-Manifestazioni/Calendario-Eventi/Festa-dell-8-settembre.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento