venerdì 20 settembre 2019

Incontro con due autrici

Al Parcobaleno di Alfonsine
di Fulvio Arniani

Domenica prossima 22 settembre, al Parcobaleno di Via Galimberti, di fianco allo Stadio, 
verranno a trovarci due novelle autrici, Alice TRIPPI ed Emanuela BALDI.
La vita è una scoperta e ci sono compagni di viaggio adatti a soddisfare il bisogno di fantasia. Uno di questi è senz’altro Picciu. 

Sarà una intera giornata dedicata alle bambine e ai bambini, all’insegna del tutto è possibile, dei mondi immaginari e di molto altro. 

Dalle 10 del mattino alle 18 di sera, si alterneranno laboratori per bambine e bambini, conversazioni e ristori, nella cornice verde del Parcobaleno di Via Galimberti di Alfonsine. 

Al mattino, con inizio alle ore 10 laboratorio “Siamo tutti dipintori” per bambine e bambini dai tre anni in su, durata di circa un’ora e un quarto.Alle 12 aperitivo e pranzo.

Alle 14 laboratorio “La sai la strada” per bambine e bambini dia cinque anni in su della durata di circa un’ora e mezza. Alle 16 merenda! 

Alle 16.30 presentazione del libro Vita di Picciu insieme alle autrici che saranno intervistate dalla giornalista di Settesere Silvia MANZANI. Cibi e bevande sono a cura della Coop. Zerocento (che ringraziamo) con menù ed un prezzo speciale proprio per questo evento. 

Gradita e consigliata la prenotazione sia per i laboratori che per il pranzo e la merenda. Per info e prenotazioni 328 060 7253. Un ringraziamento speciale per La Coccinella e Sandra Minimoda che hanno creduto in questo progetto. 

In questo libro sono raccolte le parole di una bambina vera, che un giorno ha inventato un amico immaginario e lo ha chiamato Picciu. Col tempo Picciu è stato protagonista dei suoi giochi e dei suoi discorsi, portando con sé la poeticità di chi vive in un territorio di confine tra realtà e sogno, dove non ci sono limiti, ma solo possibilità. "Vita di Picciu" mostra un mondo aperto alle stranezze, capace di dare cittadinanza alle fantasie più spericolate, giocoso e serio allo stesso tempo, proprio della cultura priva di pregiudizio delle bambine e dei bambini. Età di lettura: da 5 anni.

Vita di Picciu. L’amico che non si vede è la prima uscita editoriale di Etrù, realtà culturale nata dall’unione creativa e dall’esperienza professionale di Alice Trippi e Emanuela Baldi.

Dal mondo dei libri a quello dell’arte, Etrù prende le mosse e mette le sue radici nel desiderio di condivisione e nella cura e attenzione alle differenze come valore e ricchezza, guarda per lo più all’infanzia e al mondo che riguarda bambine e bambini, perché nel loro sguardo c’è l’autenticità necessaria alla crescita culturale e sociale.

Il libro Vita di Picciu, è il frutto di mesi di collaborazione fra le due curatrici e Elena Lombardi, designer e docente di comunicazione visiva e illustrazione. Attraverso le immagini e le parole raccolte fra le pagine, Vita di Picciu dà forma e voce a un personaggio immaginario, un amico invisibile creato dalla fantasia di una bambina vera, un compagno del quotidiano, libero di compiere azioni “normali” o molto originali, che ricordi a grandi e piccini l‘importanza della trasformazione dei limiti in possibilità.

In questo senso, Vita di Picciu è pensato come strumento di diffusione di significati, bellezza, ironia e poesia, ma anche spazio in cui mescolare punti di vista e parlare attraverso epifanie giocose.

Il libro si apre con una nota di Manuela Trinci, psicologa e psicoterapeuta infantile, studiosa di letteratura per l’infanzia: “(…) Picciu conversa nella lingua della tenerezza e insegna che l‘infanzia è una grande avventura, coi suoi amici invisibili, le sue strade inesistenti, i suoi aquiloni, i suoi coriandoli e i suoi luoghi immaginari, segreti e invalicabili, da proteggere nel loro mistero come un‘oasi ecologica, perché lì – e solo lì – avvengono i processi creativi e l‘invenzione di se stessi”. 

Per info e prenotazioni 328 060 7253. 

Fulvio Arniani

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento