lunedì 9 settembre 2019

La Sagra delle Erbe Palustri di Villanova

Si conclude questa sera


All’inaugurazione erano presenti il sindaco Eleonora Proni, rappresentanti della Giunta comunale, dell’associazione culturale Civiltà delle Erbe Palustri e della comunità villanovese.



Sono visitabili le numerose mostre allestite per l’occasione: Scattare con gli occhi del cuore, mostra fotografica dedicata ai paesaggi del delta del Po a cura del laboratorio Il Forno (Sala Azzurra del Palazzone); Zócar, sêl e pevar storie vere ed estetica delle tavole romagnole, dalla collezione di Maria Rosa Bagnari (Ecomuseo); Quando i buoi vestivano a festa coperte da buoi col classico decoro di stampe a ruggine che riporta l’immagine di Sant’Antonio, in collaborazione con Bottega Pascucci (Ecomuseo); Il plaustro elementi e decorazioni del carro agricolo, collezione di Giovanni Cortini e Piero Balistreri (Etnoparco); Trame del bosco sculture vegetali di Arianna Ancarani e Aurelio Piano (Etnoparco).

Sarà possibile assaggiare la cucina delle azdóre presso la Locanda dell’allegra mutanda, all’interno dell’Ecomuseo e le varie specialità proposte dai numerosi ristori del paese.

Durante la manifestazione l’ingresso alle mostre, all’Ecomuseo e agli spettacoli è a offerta libera. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno all’interno dell’Ecomuseo. 


Informazioni e prenotazioni:   0545 47122
erbepalustri.associazione@gmail.com
Facebook “Erbe Palustri Associazione Culturale”

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento