martedì 3 settembre 2019

Michele Vianello ha vinto l'Oremplast

Ha superato in finale lorenzo Brunetti


C’è la firma di Michele Vianello in calce al 16° Trofeo Oremplast, torneo Open maschile con montepremi di 2000 euro che si è concluso dppo due settimane di intense sfide sui campi del Circolo Tennis Massa Lombarda, seguite da un numeroso pubblico.


Il 18enne ravennate, tesserato per lo Sporting Club Sassuolo, ha confermato di valere molto di più dell’attuale classifica di 2.4, come aveva mostrato nel corso dell’estate conquistando il titolo in altri Open romagnoli. Dopo aver esordito negli ottavi lasciando quattro game (6-3 6-1) all’emergente under 16 imolese Enrico Baldisserri (2.5) e aver imposto l’alt nei quarti con un doppio 6-1 al baby del circolo organizzatore Marco Cinotti (2.7) che si era fatto largo a suon di “positivi”, Vianello ha sofferto solo in semifinale per avere ragione con il punteggio di 7-6 (8) 6-7 (7) 6-1 del bolognese Fabio Mercuri (2.4), che dopo aver avuto via libera negli ottavi per il ritiro sul 5-1 di Alessio De Bernardis (2.4, Ct Massa Lombarda), numero 6 del seeding, bloccato da un problema muscolare, aveva sconfitto nei quarti per 6-3 6-4 Noah Perfetti (2.5, Tennis Club Faenza). Nel match clou, infatti, un derby tutto romagnolo, il giocatore cresciuto sui campi del Ct Zavaglia Ravenna, prima di passare sotto l’egida della Federazione, ha regolato con un periodico 6-3 Lorenzo Brunetti (2.4, Ct Cesena), quarta testa di serie, che già tre anni fa aveva raggiunto la finale su questi campi. Brunetti negli ottavi era stato costretto al terzo set per domare 6-1 4-6 6-3 un sempre combattivo Ronnj Capra (2.6), maestro che segue il settore agonistico proprio del club organizzatore, poi aveva approfittato del forfait di Cristiano Russo (2.4, Tc Sardegna), numero 5 del seeding, e in semifinale aveva messo a segno un bel colpo eliminando per 6-2 1-6 6-2 Davide Della Tommasina, 2.2 toscano che difende i colori dello Sporting Club Sassuolo dividendosi fra circuito internazionale e tornei Open, prima testa di serie.

Alla cerimonia di premiazione ha presenziato il sindaco Daniele Bassi, ad affiancare Fulvio Campomori, presidente del Ct Massa Lombarda, e Giancarlo Pagani, direttore commerciale di Oremplast, azienda massese che ha sposato in toto il progetto sportivo del club della sua città.

“Possiamo ritenerci soddisfatti per il positivo andamento del torneo – le parole del presidente Fulvio Campomori tracciando un primo bilancio della manifestazione - Questo appuntamento, giunto al ventiseiesimo anno di vita, si è ormai ritagliato un suo spazio e quindi la nostra decisione di continuare ad organizzarlo è stata premiata, pur mantenendo un montepremi ridotto a 2.000 euro. In particolare si sono messi in luce tanti giovani, a cominciare dal vincitore Michele Vianello e dai nostri Marco Cinotti e Jacopo Bilardo, oltre ad Enrico Baldisserri, tutti ragazzi che in questa settimana sono impegnati nei campionati nazionali under 16 ad Arezzo, speriamo da protagonisti… Ora la nostra attenzione si sposta alla serie A1, e su una nuova manifestazione a livello regionale di tennis in carrozzina che ospiteremo a novembre nella Oremplast Tennis Arena, tra gli impianti all’avanguardia in Romagna e in quanto tale ritenuta idonea dalla Federtennis. Questo, lo confesso, come presidente del Circolo Tennis Massa Lombarda e come cittadino, mi rende particolarmente orgoglioso”.

RISULTATI

Semifinali: Lorenzo Brunetti (2.4, n.4) b. Davide Della Tommasina (2.2, n.1) 6-2 1-6 6-2, Michele Vianello (2.4, n.2) b. Fabio Mercuri (2.4) 7-6 (8) 6-7 (7) 6-1.

Finale: Michele Vianello (2.4, n.2) b. Lorenzo Brunetti (2.4, n.4) 6-3 6-3.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento