mercoledì 11 settembre 2019

Questa cosa del voler votare potrebbe far presa

Ma merita un ragionamento

E' probabile, impossibile dire certo, che il governo che è nato non rappresenti la maggioranza del paese.

Il funzionamento delle Istituzioni richiede però di dover ragionare, quando fu scritta la Costituzione lo fecero per mesi e con menti eccelse, come noto.

Ok, si faccia l'ipotesi che fosse fatto ciò che Salvini vuole, si sia votato il prossimo ottobre con: Lega 35%, PD e M5S 20% ed il Centro destra quindi al Governo.

Poi seguiranno altre elezioni, regionali e amministrative, si vota spesso, con, supponiamo: Lega 25%, PD e M5& al 30, mentre anche i sondaggi danno gli stessi risultati. 

Si può affermare con assoluta certezza che tale "ipotesi" sia matematicamente sbagliata in anni in cui il voto è assolutamente volatile? 

In pochi mesi la Lega dal 17 al 35; il PD dal 40 al 18, il M5S dal 33 al 20!

Con questi risultati il M5S chiederà ovviamente il voto del popolo come è stato appena fatto,  saremo nel 2021.

Ci mettiamo 500 milioni dei nostri soldi tutti gli anni?

Il governo di Centro destra si dimetterà davvero o starà attaccato alle poltrone?

Salvini l'ha già fatto una volta, dimettersi ma sbagliare è umano, perseverare è diabolico.

Le regole delle nostre democratiche Istituzioni dicono ogni CINQUE anni., non a caso!

Arrigo Antonellini    

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento