martedì 17 settembre 2019

Renzi se ne va

Ma quant'è patacca?
Matteo Renzi ha ufficializzato al premier Giuseppe Conte in un colloquio telefonico la sua decisione di abbandonare il Pd per creare gruppi autonomi. Renzi, riferiscono fonti parlamentari dem, ha ribadito al premier che continuerà a sostenere il governo. 


In curiosa attesa, non più di tanto, dell'elenco delle ragioni politiche....

Il ruolo degno della sua presunzione, di vuole essere al centro? Il numero N di chi nella nostra Repubblica ha avuto la presunzione di voler rompere, spaccare, invece di unire; sotto al cinque per cento se e quando si presenterà al giudizio popolare del voto.

Arrigo Antonellini 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento